Archivi categoria: Società

Professione volontario

notizie
Professione volontario. Il Modavi propone un momento di riflessione sul fenomeno che in Italia è tanto importante quanto sottovalutato. Il servizio è di Marco Cossu: volontariato, formazione, competenze. Questi i temi affrontati oggi dal Modavi nella Conferenza “Professione volontario”, un incontro che segna la conclusione di un progetto europeo sulla certificazione delle competenze acquisitie dai volontari. Ascoltiamo il Presidente del Modavi, Irma Casula “noi crediamo, e lo vogliamo provare a lanciare oggi con una provacazione, che il volontariato debba essere rivalorizzato da un punto di vista politico e culturale ma anche attraverso investimenti nella formazione dei volontari e proviamo oggi a chiedere un confronto tra terzo settore e la rete dei fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua affinchè parte di questi fondi possano essere utilizzati per la formazione dei volontari del terzo settore”. 
 

 

Magra raccolta

notizie
Magra raccolta. Più di una organizzazione su tre ha visto diminuire le donazioni lo scorso anno e la previsione per il 2012 è ancora più cupa. È questo il risultato dell’indagine condotta su 180 realtà del terzo settore dall’Osservatorio di sostegno al non profit sociale dell’Iid. Crisi economica, ma anche poca fiducia, alla base di questo rallentamento. 
 
INTERNAZIONALE – Il film anti-maometto scuote il Libano. Sentiamo Sonia Greco, giornalista freelance da Beirut “lunedì c’è stata la prima manifestazione grossa contro questo film che è stata indetta da hezbollah. La cosa particolare è che si è tenuta in un sobborgo del sud di Beirut a maggioranza islamica e che per la prima volta dal 2008 ha fatto la sua apparizione pubblica il Segretario Generale di Hezbollah Hassan Nasrallah e ha ammonito gli Stati Uniti di non mandare in onda questo film nella sua versione integrale perché è una offesa al mondo mussulmano che si solleverà contro questa cosa”.
 
CULTURA – Un anno da riciclare. Arriva dall’intercultura, la ricetta anticrisi. Dodici mesi dedicati alla lotta contro lo spreco alimentare per il nuovo calendario realizzato da Sinnos in collaborazione con l’associazione La Lucerna. La filosofia: riutilizzare gli avanzi, riproponendoli secondo le diverse tradizioni culinarie.
 
SPORT – Finale per Finale. Si terrà il prossimo fine settimana, la manifestazione di solidarietà promossa dal Comune di Finale Ligure e dalla locale Consulta del Volontariato, con la partecipazione della Consulta dello Sport. Obiettivo: raccogliere fondi da devolvere poi alla omonima cittadina della provincia di Modena colpita dal terremoto.
 

Sempre più senza fissa dimora

notizie
Sempre più senza fissa dimora. Sono 2.360 le pratiche seguite dai volontari di Avvocati di strada nel 2011. Un numero in aumento rispetto al 2010, perché, dice l’associazione che si batte per i diritti degli homeless, la “crisi economica ha indebolito ulteriormente la categorie più fragili e ne ha create di nuove”.

Per il bene comune

notizie

Si apre oggi ad Orvieto il 45° Incontro nazionale di studi delle Acli. Obiettivo: “rilanciare l’impegno dei cattolici in politica, nel solco del cattolicesimo democratico e sociale”. Ad aprire i lavori, il presidente Andrea Olivero “la scelta è quella di stare dentro ai temi del momento, di essere protagonisti in questo processo di rielaborazione di quello che è il pensiero, la storia del cattolicesimo democratico e sociale italiano, ma nel contempo di andare ad affrontare alcuni dei nodi cruciali dei prossimi mesi e della politica dei prossimi anni”.

Sanità malata

notizie
Sanità malata. Mentre il decreto Balduzzi, sempre più depotenziato, continua a far discutere, torna al centro dei dibattiti il ruolo del servizio sanitario nazionale. Ai nostri microfoni Gino Strada, fondatore di Emergency: “siamo arrivati al punto percui non ha neanche più senso parlare di ospedali pubblici e privati. La logica e le dinamiche e il modo di lavorare tendono ad essere assolutamente uguali. Oggi bisognerebbe parlare di ospedali profit o no profit. Io credo che se si ponesse il problema ai cittadini, questi non avrebbero dubbi sul fatto che la sanità non debba essere oggetto di profitto. La sanità, come l’istruzione, devono essere campi del nostro tessuto sociale nei quali il profitto non ha diritto di cittadinanza e non può esistere”

L’isola che c’è

notizie
L’isola che c’è. Ancora nessuna notizia dei dispersi tunisini, ma Lampedusa sta provando a cambiare rotta nel segno dell’accoglienza. Ai nostri microfoni Giusi Nicolini, sindaco e storica esponente di Legambiente “si sta finalmente rispettando il ruolo di Lamepdusa come isola di accoglienza e di passaggio. Quest’isola ha una capacità straordinaria di salvare le vite umane per la sua posizione geografica. Però certamente un’isola così piccola non poteva essere destinata a campo di concentramento a cielo aperto come l’aveva destinata il Ministro Maroni”. 
 

 

Azzardo di Stato

notizie
Azzardo di Stato. La parte del decreto Balduzzi riguardante slot machine e lotterie, non è piaciuto a tante associazioni che da anni si battono per limitare il fenomeno della ludopatia. Vincenzo Fea di Federserd lancia una proposta al governo: “lo sforzo è proprio quello di provare a mettersi attorno ad un tavolo con i soggetti portatori della molteplicità di interessi su questa questione e studiare seriamente delle soluzioni che non devono rispondere necessariamente ad un bisogno di tacitare le coscienze, o di dire abbiamo fatto qualche cosa, ma devono essere delle risposte organiche percui regolamentare questa partita dei giochi è assultamente indispensabile”.

Un’altra spending è possibile

notizie
Un’altra spending è possibile. Recuperare il cibo e l’acqua sprecati, l’energia buttata via, i finanziamenti perduti. Ecco la ricetta ecologista per una società a spreco zero. Ce ne parla Andrea Segrè, economista, e ideatore di Last Minute Market: “presi come siamo da questa spending review, revisione della spesa importante che speriamo ci aiuti a superare la crisi, ci siamo però dimenticati di un fatto in qualche modo preliminare, cioè che noi sprechiamo tantissimo dal cibo, all’acqua e all’energia e occorrerrebbe una revisione che insieme previene gli sprechi perché sprecare il cibo è qualcosa in termini di valore al 2,4% del nostro Pil”.

Emilia, tre mesi di ritardi

notizie
Emilia, tre mesi di ritardi. Ancora tanto c’è da fare per portare alla normalità la vita di chi ancora aspetta una casa. Tra i volontari impegnati nella ricostruzione, c’è anche l’Associazione Servizi per il volontariato di Modena. Sentiamo il presidente Angelo Morselli “cerchiamo di utilizzare tutte le risorse per rimettere in piedi ospedali, scuole e le strutture, ivi comprese quelle per il volontariato. Cerchiamo di approfittare di questa situazione nuova per mettere insieme e fare sinergie tra strutture che fino a ieri non si guardavano, non collaboravano e erano lontane. È nato uno spirito nuovo che ci fa dire di spendere per mettere insieme dei gruppi con tutti quanti per fare una attività con più sinergie”.

Pagina 138 di 157« Prima...102030...136137138139140...150...Ultima »