Consigli per gli ascolti #35

di Fabio Piccolino

 

I primi suggerimenti musicali del 2018, per iniziare l’anno con la musica giusta.
Qui tutte le puntate precedenti.

 

[Francia]

 

Una qualità che ho sempre apprezzato nelle persone è quella di arrivare al sodo senza perdersi in inutili divagazioni. Ascoltando il disco omonimo dei Korto mi sono reso conto che nella musica vale la stessa regola: il loro sound ha una direzione precisa ed è quella che fa muovere il corpo al ritmo della musica e divertire la mente tra le evocazioni di immagini e gli intrecci sonori.
Un disco che corre così va preso al volo.

 

[Spagna]

 

Costruire brani che non solo stanno in piedi, ma che possono accompagnarti fuori dalla quotidianità. E’ quello che hanno provato a fare i catalani Vymaanika, con un ep composto da due brani da circa dieci minuti ciascuno. “Spectroscope” è il biglietto che mettono in mano agli ascoltatori, le direzioni sono diverse ma tutte piacevolmente percorribili.

 

[Australia]

 

La polvere nel titolo e nella copertina di questo disco dei Mt Mountain non è di quelle che si attacca alla gola e non fa respirare: i brani di “Dust” piuttosto emergono dal pulviscolo in cui giacciono quieti e lentamente si innalzano fino a che non ce ne troviamo immersi.
Il tempo e lo spazio si dilatano, i ritmi circolari e ossessivi invitano alla meditazione.