Alla deriva

notizie

In un rapporto la ong Oxfam punta il dito sulle politiche internazionali dei flussi migratori. Il servizio di fabio Piccolino. (sonoro)

“L’Italia e l’Europa hanno scavalcato il diritto internazionale, prevaricando i diritti umani dei migranti”: è l’accusa che arriva da Oxfam Italia e Borderline Sicilia che attraverso un Rapporto pubblicato in questi giorni, analizzano la strategia messa in atto dal nostro paese e dall’Unione Europea nella gestione dei flussi migratori. Secondo Borderline Sicilia, “è gravissimo che alla luce degli innumerevoli rapporti internazionali che hanno denunciato la mancanza del rispetto dei diritti umani in Libia, l’Italia e l’Europa perseverino in politiche che saranno ricordate dalla storia come un crimine contro l’umanità”. Secondo Oxfam Italia “È necessaria un’inversione di rotta, verso l’attuazione di politiche di aiuto e cooperazione improntate al rispetto dei diritti umani e alla costruzione di un ambiente sicuro in Libia e in Europa”.