Amunì

notizie

È l’iniziativa che vede Libera al fianco della Federazione italiana atletica leggera in un progetto di cittadinanza attiva rivolto ai giovani di Messina sottoposti a procedimento penale. Previste quattro gare: due a Messina, una a Gioiosa Marea e la finale il 22 giugno allo Stadio d’Alcontres di Barcellona Pozzo di Gotto. Il progetto è nato nel 2011 coinvolgendo giovani di Trapani e Palermo.

Il “Trofeo Amunì” di atletica leggera è stato presentato stamattina nella sede del CONI Messina. Sarà organizzato dalle società Polisportiva Europa, Odysseus, Podistica Capo d’Orlando e Amatori Duilia Barcellona in collaborazione con il Presidio di Messina di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e con l’Anymore Onlus. Sulla base di questa pratica, si sono sviluppate e se ne stanno costruendo altre in: Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Campania, Toscana, Liguria e Lombardia. Per agevolare questo e altri percorsi, è stato anche siglato, nel mese di ottobre del 2016, un protocollo di intesa tra Libera e il Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità del Ministero.
A Messina il progetto AMUNì è al suo secondo anno. Il coordinamento è affidato all’associazione Anymore Onlus, tra i soci fondatori del Presidio di Libera, e vede la partecipazione di educatori, psicologi ed assistenti sociali della rete di coinvolgimento di Libera. Tutti i dettagli sul “Trofeo AMUNì” verranno svelati durante l’incontro con i giornalisti.