Arcobaleno a Taiwan

notizie

La legalizzazione dei matrimoni omosessuali apre una nuova era per i diritti civili in Asia. Il servizio di Fabio Piccolino. (sonoro)

Nei giorni scorsi Taiwan ha legalizzato le unioni tra persone dello stesso sesso: una vittoria che rappresenta un punto di partenza sul tema dei diritti civili non solo per Taipei, ma l’intero continente.L’isola è infatti il primo paese asiatico a permettere i matrimoni gay. Mentre in molti paesi come Arabia Saudita, Bangladesh, Iran e Birmania, l’omosessualità è considerata un crimine da punire in alcuni casi con la morte, e pochi mesi fa il sultano del Brunei ha autorizzano le esecuzioni per lapidazione per omosessualità e adulterio, Taiwan è da anni un punto di riferimento per tutta la comunità arcobaleno dell’Asia, anche grazie all’importante gay pride che si tiene ogni anno nella capitale. La speranza è che per le persone LGBTI si apra una nuova stagione di tolleranza e di riconoscimento dei diritti.