Bella e perduta

notizie

Da giovedì al cinema il film prodotto da Avventurosa e Rai Cinema. La pellicola racconta la storia dell’angelo di Carditello, un pastore che ha salvato la reggia borbonica dalla rovina raccogliendo rifiuti e difendendola dai saccheggi. Ascoltiamo il regista Pietro Marcello. “Il film nasce molti anni fa e l’obiettivo era ripercorrere le traccie di un libro di Piovene, che raccontava l’Italia. Il primo racconto è stato quel territorio dei mazzoni e della terra di lavoro nei pressi di Caserta e di raccontare la reggia di Carditello e il custode che si prendeva cura di questo luogo. Poi il congegno favorevole era di mettere in scena un personaggio fantastico che era Pulcinella e Pulcinella è un intermediario tra i vivi e i morti.”