C’è chi dice no

notizie

Cinque cooperative sociali della Lombardia hanno deciso di non partecipare ai nuovi bandi della Prefettura di Milano per l’accoglienza dei richiedenti asilo. E hanno depositato un ricorso al Tar del Lazio per chiedere, dicono “l’annullamento con sospensiva del nuovo bando”. Il motivo? Non rispetta gli standard di qualità definiti dalla Carta della Buona Accoglienza.