Giochiamo all’inclusione

notizie

Prosegue per il secondo anno consecutivo il progetto Camerano Calcio Integrato, per l’inserimento dei bambini con Sindrome di Down. La società ha lanciato una campagna di crowdfunding per raccogliere i fondi necessari a garantire servizi e beni a uso gratuito. Per tale ragione la società gialloblù ha deciso di intraprendere la campagna di Crowdfundingper raccogliere i fondi necessari al perseguimento dello scopo. La bontà del progetto e il possedimento di alcuni requisiti hanno fatto sì che il Camerano Calcio Integrato fosse inserito, insieme ad altri progetti, all’interno di un bando indetto dalla Fondazione Vodafone Italia proprio per partecipare al Crowdfunding:questa raccolta fondi vogliamo aumentare il numero di tecnici specializzati in questo ambito – spiega il responsabile Alessandro Orlandoni -. La nostra volontà e il nostro impegno sono mirati a offrire una proposta di qualità ai bambini, nel rispetto dei tempi di inserimento e di crescita». I fondi saranno utilizzati per garantire una serie di servizi e beni a uso gratuito come materiale tecnico per l’attività sportiva e motoria, corsi di formazione per qualificare i tecnici impegnati come FISDIR e Special Olympics, nonché per l’acquisizione di diverse figure professionali tra cui cinque istruttori specializzati per bambini e diversamente