Urne off limits

notizie

Il voto europeo si avvicina, ma non tutti possono esercitare questo diritto, a cominciare dalle persone con disabilità. Il servizio di Katia Caravello: Circa 800 mila persone con disabilità non potranno votare alle prossime elezioni europee. È quanto rivela il Comitato economico e sociale europeo nella relazione informativa “ La realtà del diritto di voto delle persone con disabilità alle elezioni del Parlamento europeo”, nella quale si pone il problema in tutta la sua portata e si illustrano svariate soluzioni praticabili: seggi accessibili mobili, schede di facile compilazione, voto anticipato, elettronico, assistito o per corrispondenza e cabine elettorali nei luoghi di cura sono solo alcune delle buone prassi presentate nel documento. Il Parlamento europeo dovrebbe assumere un ruolo guida nell’elaborazione di una legislazione che consenta anche ai cittadini con disabilità di esercitare il proprio diritto di voto.