Va in scena ma non si vede

notizie

È il progetto di Teatro di parola nato grazie all’Istituto dei Ciechi di Bologna. Il servizio di Clara Capponi. (sonoro)

Nessuna scenografia, nessun costume, solo parole. E’ il Teatro on air, pensato per chi a non riesce ad andarci, o per chi non lo può vedere. Nasce da un’idea dell’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna e ha un cartellone composto interamente da spettacoli di lettura. Tutti gli appuntamenti andranno in scena all’ex Convento delle Clarisse di Massa Marittima: il pubblico potrà essere presente in sala, oppure potrà seguire anche online in diretta, gratuitamente, tramite la web radio dell’Istituto. Il progetto prenderà il via il 9 febbraio per concludersi il 4 maggio. Il giorno del debutto Giuseppe Cederna porterà in scena “Odisseo il migrante”. Il progetto, è realizzato da Liber Pater con la cooperativa Arcobaleno e il sostegno del Comune di Massa Marittima.