La dignità delle persone migranti e l’emergenza che non c’è

 

 

 

Bentornati all’ascolto del Grs Week. In studio Pierluigi Lantieri, in collaborazione con Ivano Maiorella e Giuseppe Manzo.

Uscire dalla logica dell’emergenza e dare dignità ai diritti delle persone. Non sarà semplice in tempi di slogan elettorali come quelli che ci aspettano. La legge Bossi-Fini compie 20 anni e i problemi sono ancora tutti lì. L’accesso al mercato del lavoro per i migranti rimane un collo di bottiglia. Sicurezza e difesa dei confini sono argomenti strillati che spingono nell’angolo i diritti negati a chi fugge dalla guerra, non solo dall’Ucraina. Perché le guerre sono tutte ingiuste e il diritto ad una vita dignitosa e libera è uguale per tutti.

Fare chiarezza sui numeri reali del sistema di accoglienza in Italia è dunque di fondamentale importanza per non cadere in strumentalizzazioni.
Eleonora Camilli, giornalista di Redattore Sociale, ci ha fornito alcuni dati relativi al 2022 e al rapporto con il passato. Ascoltiamo la sua analisi.

 

 

Ma può esistere un’accoglienza senza inclusione? Qual è ad oggi la situazione sul fronte del pieno coinvolgimento delle persone migranti? E quanto sarebbe necessaria una riforma della cittadinanza? Ce lo spiega ancora Eleonora Camilli.

 

 

Il risultato appare paradossale. Come se non bastasse lo scenario critico nel quale è avvolto il nostro Paese, tra disuguaglianze crescenti, effetti della guerra in Ucraina, inflazione, siccità, i toni vengono inaspriti su “un’emergenza che non c’è”. Si chiama così il report realizzato da ActionAid e Openpolis che punta a ridimensionare la propaganda politica con le vere cifre dell’immigrazione nel nostro Paese. A mancare tuttavia sono proprio i rapporti ufficiali che dovrebbero individuare un eventuale problema e determinare il dibattito pubblico. Di questo ha parlato ai nostri microfoni Luca De Fraia, Segretario Generale Aggiunto di ActionAid Italia e coordinatore della Consulta Internazionale del Forum Terzo Settore.

 

 

Come sopperire alle mancanze provenienti dalle istituzioni? Dal 2018 ActionAid e Openpolis hanno avviato “Centri d’Italia”, un progetto di monitoraggio sul sistema di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati nel nostro Paese. Attraverso questa piattaforma si è potuto notare come negli ultimi tre anni le persone accolte siano diminuite del 42%. Esiste un’emergenza migranti o piuttosto è il sistema dell’accoglienza a operare in maniera emergenziale? Ascoltiamo ancora Luca De Fraia.

 

 

E con questo è tutto. Approfondimenti, notizie e podcast su www.giornaleradiosociale.it