Notizie

Casa amara: le difficoltà degli italiani nei pagamenti tra mutuo e affitto

di Redazione GRS


 

 

 

Casa amara. Il 50% di chi ha un mutuo e il 57% di chi vive in affitto ha difficoltà a saldare le rate. Il servizio è di Pierluigi Lantieri.

Nella fase attuale, in relazione al perdurare delle difficoltà determinate dalla pandemia, un alloggio è anche una fonte di problemi. Il 50% di chi ha contratto un mutuo per l’acquisto della casa ha difficoltà a pagarne le rate nei prossimi mesi. Una percentuale ancora più marcata per chi vive in affitto, dove le difficoltà a pagare il canone nei prossimi mesi è denunciata dal 57%. Sono le principali evidenze che emergono dal Report “FragilItalia”, elaborato da Area Studi Legacoop e Ipsos.

“Diritto alla formazione non garantito”: le parole alla Camera di Pallucchi (Forum terzo settore)

di Redazione GRS


Tutti a scuola. “Il diritto alla formazione in tutte le fasi della vita di un individuo oggi non è garantito, perché mancano sistemi territoriali in cui le opportunità di formazione, sia formale che non formale, siano integrate. È indispensabile costruire alleanze per lo sviluppo di una rete educativa”. Lo ha detto ieri la portavoce del Forum Terzo settore Vanessa Pallucchi nel convegno “La comunità che apprende” alla Camera.

Giro di Boa: dieci donne con il cancro mollano gli ormeggi e si affidano alla velaterapia

di Redazione GRS


 

 

Vela terapia. Dopo la diagnosi di cancro dieci donne si sono imbarcate sulla Nave Italia. Il servizio è di Elena Fiorani.

Rientreranno domani nel porto di Civitavecchia le dieci donne che hanno preso parte all’iniziativa Giro di Boa, dell’associazione Gemme Dormienti, per promuovere il benessere attraverso un’esperienza che coniuga la terapia ricreativa e la riabilitazione.

Sono partite dal porto di La Spezia insieme all’equipaggio della Marina Militare per vivere un’esperienza a bordo del brigantino Nave Italia, in un clima sicuro ed inclusivo, ed avvicinarsi al mondo della vela in uno spazio e un tempo pensati per rigenerare la propria sfera emotiva, aumentare la fiducia in se stesse, stimolare le capacità di empowerment e riassaporare il gusto della leggerezza.

La metafora di riferimento è quella di mollare gli ormeggi: la distanza fisica ed il mare aperto faciliteranno la capacità individuale di delineare la giusta distanza emotiva dalla malattia.

Giovani e volontariato: questa estate arriva “Ci sto? Affare fatica!”

di Redazione GRS


“Ci sto? Affare fatica!”: questo il nome dell’iniziativa che coinvolge migliaia di adolescenti, nel periodo estivo, attraverso attività concrete di volontariato, cittadinanza attiva e cura dei beni comuni, con comunità adulta locale. Promossa da Associazione Gruppo Vulcano in collaborazione con il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza.

Censimento non profit: il 1º giugno incontro online con CSVnet, Forum terzo settore e Istat

di Redazione GRS


 

 

Censimento non profit. Per approfondire i dati Istat un incontro on line il primo giugno. Il servizio è di Clara Capponi

Con la pandemia abbiamo capito quanto le organizzazioni non profit siano state fondamentali per la tenuta del Paese. Tra qualche mese, grazie alla nuova rilevazione campionaria di Istat, avremo un quadro ancora più chiaro dell’impatto della pandemia sulle dimensioni strutturali di questo settore. Per comprendere tutte le opportunità e approfondire i dettagli del nuovo Censimento permanente, che coinvolgerà circa 110mila enti, CSVnet insieme al Forum nazionale del Terzo settore ed Istat faranno il punto con un evento on line in programma mercoledì 1 giugno, dalle 10.30 alle 12.

L’incontro trasmesso in diretta streaming sui canali social di CSVnet e Forum è rivolto a volontari e associazioni avere tutte le dritte utili per la compilazione del questionario e comprendere gli aspetti più rilevanti dei dati che saranno raccolti.

Auser: necessario promuovere un serio programma politico per l’invecchiamento attivo

di Redazione GRS


A difesa della terza età. Oggi molti, troppi, anziani sono afflitti da un insieme di condizioni particolarmente faticose. Secondo Auser, è necessario promuovere nel Paese e in Europa un serio programma politico per l’invecchiamento attivo. E condivide il Progetto di “Coordinamento nazionale partecipato multilivello delle politiche sull’invecchiamento attivo” presentato ieri a Roma.