Roma come Napoli: il business dei rifiuti soffoca ambiente e salute

 

Il lunedì consegna l’inizio di una nuova settimana pendolare. Il treno che avvicina Napoli a Roma mette in collegamento due città che hanno in comune tante cose ma una in particolare. Quasi dieci anni fa un libro inchiesta di Nello Trocchia titolava “Roma come Napoli”: al centro c’era il business dello smaltimento rifiuti.

Oggi questo affare e problema irrisolto sono ancora lì. Cumuli di spazzatura invadono le strade napoletane umliando I cittadini impegnati nella raccolta differenziata scaricando il tal quale nell’inceneritore. A Roma tra il lezzo nausebondo dei bidoni stracolmi migliaia di persone scendono in piazza a Ponte Galeria contro la nuova mega discarica voluta dal Campidoglio.

Roma come Napoli, doveva essere rivoluzione e invece sono discariche e inceneritori. Se arrivasse Greta Thunberg si metterebbe a piangere.

Giuseppe Manzo giornale radio sociale