Welfare, un futuro tremendo: cresce la spesa ma nei prossimi 30 anni l’Italia potrebbe perdere 147 miliardi di euro


Un futuro tremendo

Per il welfare cresce la spesa ma cresce anche la povertà con l’inflazione. E nei prossimi 30 anni potrebbe andar peggio. Il servizio è di Pierluigi Lantieri.

Ieri a Roma si è tenuta la presentazione dell’edizione 2022 del Rapporto del Think Tank “Welfare, Italia”, supportata da Unipol Gruppo con la collaborazione di The European House – Ambrosetti.

Nell’anno in corso prevista una spesa per il welfare di 18 miliardi in più rispetto al 2021. L’Italia perderà 147 miliardi di euro nel 2055 se gli emigrati del 2020 non tornassero in “patria”. Al 2050 la popolazione italiana potrebbe perdere 10,5 milioni di abitanti rispetto al 2020.