Archivi categoria: Grs week

Ucraina: la condizione delle persone con disabilità


 

Bentrovati all’ascolto del Grs Week da Fabio Piccolino, con la collaborazione di Vincenzo Massa.

Il quotidiano orrore che da quasi tre mesi attraversa l’Ucraina è ancora più drammatico per le persone fragili: difficoltà quotidiane che, in maniera differente, coinvolgono sia chi vive nel paese in guerra sia chi è riuscito a fuggire.
Secondo il Forum europeo sulle disabilità, le persone con disabilità in Ucraina sono circa 2,7 milioni, di cui 261mila con problemi cognitivi. Persone bisognose di assistenza, la cui quotidianità è stata fortemente alterata dalle innumerevoli conseguenze del conflitto. Continua a leggere

Civil Week: “Vivere” e “Capire” il volontariato


 

Bentrovati all’ascolto del Grs Week da Anna Monterubbianesi e Pierluigi Lantieri.

Al via la Civil Week, quattro giorni di cittadinanza attiva. Fino a domenica, a Milano, l’evento organizzato da Corriere della Sera – Buone Notizie, CSV e Forum del Terzo Settore del territorio, insieme a Fondazione Corriere della Sera e alle Fondazioni di comunità milanesi. Oltre 300 eventi, realizzati da associazioni, fondazioni, comitati di cittadini, scuole, università, per promuovere solidarietà e senso civico e condividere quelle energie positive capaci di generare il vero cambiamento.

Continua a leggere

Mettere al centro le periferie


Ben trovati all’ascolto del GrsWeek, in studio Elena Fiorani

Il convegno “Le periferie urbane. Dagli interventi straordinari alle politiche ordinarie”, organizzato a Roma mercoledì 26 aprile da Forum nazionale del terzo settore, Legambiente e Forum Disuguaglianze e Diversità, è stata l’occasione per riflettere sul tema delle periferie come luogo in cui si manifestano con più evidenza le disuguaglianze sociali e ambientali. Allo stesso tempo, come emerso dalle esperienze di successo raccontate nel corso dell’iniziativa, questi luoghi rappresentano il contesto in cui negli ultimi anni si è insediato un importante attivismo sociale e culturale. Continua a leggere

Guerra e accoglienza: uno sguardo sul presente


 

Bentrovati all’ascolto del Grs Week da Fabio Piccolino.

Secondo i dati delle Nazioni Unite, dallo scoppio del conflitto in Ucraina, le persone in fuga dal Paese sono circa 4 milioni: numeri enormi che oltre a dare la stima dell’atrocità della guerra e delle conseguenze dirette sulla vita delle persone, devono per forza di cose misurarsi sulla questione delle misure di accoglienza. Continua a leggere

Accoglienza e Terzo settore. Un cambio di passo per costruire un laboratorio di prossimità e di cura


 

Bentrovati all’ascolto del Grs Week da Anna Monterubbianesi.

Nei giorni scorsi il Dpcm per la protezione temporanea per la popolazione ucraina e un’ordinanza della Protezione Civile hanno definito l’organizzazione della nuova accoglienza diffusa. Oltre ai sistemi tradizionali di accoglienza ci saranno a disposizione fino a 15mila posti, tramite affidamento diretto al Terzo settore e grazie anche alla disponibilità dei cittadini.

Continua a leggere

La pratica sportiva divide l’Italia


 

Le differenze tra Nord e Sud Italia frenano la diffusione della pratica fisica e sportiva, con conseguenze negative per la salute, la spesa pubblica e lo stile di vita della popolazione, con particolare riferimento ai minori. È quanto emerge dalla ricerca “Il costo sociale e sanitario della sedentarietà”, realizzata da Svimez e da Uisp, con il sostegno di Sport e Salute SpA.

Continua a leggere

Guerra a tutto gas: la soluzione è rinnovabile


 

 

Bentrovati all’ascolto del Grs Week da Pierluigi Lantieri.

Si gonfiano i prezzi e si sgonfiano le tasche, mentre ad Est si continua a combattere. Quella in corso in Ucraina è anche la guerra dell’energia, un conflitto che ha scosso gli equilibri internazionali del settore. Il conto per l’Italia era già salato alla vigilia dell’invasione russa, con gli aumenti vertiginosi in bolletta a destare clamore. Alla preoccupazione si è poi aggiunto lo stupore delle armi: ora la politica corre ai ripari per mettere un freno alle speculazioni e invertire una rotta energetica spinta troppo verso Mosca.

Continua a leggere

Prima l’accoglienza: il volontariato apre le porte alla diaspora ucraina


 

Bentrovati all’ascolto del Grs Week da Pierluigi Lantieri.

Il deflagrare delle bombe russe scandisce il tempo del popolo ucraino da oltre due settimane. Un Paese che resiste. Una comunità colpita senza essere caduta. Mentre l’esercito locale difende strenuamente il proprio territorio, sono già due milioni e mezzo gli abitanti che hanno trovato riparo oltreconfine. Con la sottile speranza di ricostruire l’Ucraina.

Continua a leggere