Archivi categoria: Diritti

Rete criminale

notizie

Al via il monitoraggio promosso da Amnesty International rispetto al cosiddetto “hate speech”, sia di politici candidati alle elezioni europee sia di utenti del web e dei social. “Abbiamo deciso – ha detto il presidente della ong Rufini – di creare e aggiornare gli strumenti per contrastare l’odio, che oggi costituisce un problema specifico”.

Tutele universali

notizie

Un minorenne su dieci, in Italia, ha genitori di origini immigrate: sono poco più di un milione di under 18, equamente ripartiti tra maschi e femmine. A tutela dei loro diritti, l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza ha presentato una serie di raccomandazioni rivolte a ministeri, regioni, comuni, servizi sociali e giornalisti.

Far west italiano

notizie

A Foggia la criminalità organizzata continua a mietere vittime. Nonostante gli appelli e le denunce, troppi i silenzi, troppe le impunità. Serve una cultura della legalità e uno spirito di resistenza, sottolinea ai nostri microfoni Daniela Marcone, Libera. (sonoro)

Cura di sé

notizie

Prosegue la settimana per la salute della donna, per la prevenzione delle principali patologie. Il servizio di Katia Caravello. (sonoro)

In occasione della Quarta Giornata Nazionale della Salute della Donna, la Fondazione ONDA (Osservatorio Nazionale sulla salute delle Donne e di genere) ha organizzato la manifestazione H-Open Week, con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili. Negli oltre 190 Ospedali del Network Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa, verranno offerti gratuitamente servizi clinici, diagnostici e informativi. In questo contesto si inserisce l’incontro previsto domani, durante il quale si approfondiranno una serie di argomenti relativi a questioni ginecologiche, ostetriche e sessuali delle donne con disabilità. L’evento si svolgerà presso l’Ospedale Careggi di Firenze, dove da qualche anno è attivo Rosa Point, un ambulatorio ginecologico accessibile.

Ora i fatti

notizie

“Serve subito il Piano Nazionale Non Autosufficienza”. Il coordinatore Consulta disabilità del Forum Terzo settore, Roberto Speziale, chiede di implementare il fondo. Ascoltiamolo ai nostri microfoni. (sonoro)

Infanzia tradita

notizie

Presentato il secondo Rapporto nazionale sulla povertà educativa minorile a cura di Openpolis-Con i Bambini. Il 12% dei bimbi vive in indigenza assoluta, il triplo rispetto al dato di dieci anni fa. L’Italia tende a investire meno della media europea in istruzione: a farne le spese sono le aree interne del Paese.

Passo indietro

notizie

Non migliora l’inclusione di donne e adolescenti in Italia, sempre più a rischio esclusione sociale e povertà rispetto ai maschi adulti. È uno dei principali risultati dell’edizione 2019 di WeWorld Index. La ricerca misura il tasso di inclusione nel mondo ed è promossa da un’organizzazione indipendente che promuove progetti di Cooperazione allo Sviluppo e Aiuto.

Oltre il mare

notizie

Presentato il primo rapporto sui corridoi umanitari. Il servizio di Katia Caravello. (sonoro)

In due anni 500 persone, tra le quali 200 bambini, di cui la metà sotto i 10 anni, sono state aiutate da comunità accoglienti ad integrarsi, attraverso formazione professionale e lavoro. E’ quanto emerso da “Oltre il mare”, il primo rapporto sui corridoi umanitari aperti dalla Conferenza episcopale Italiana e dal Governo del nostro Paese, presentato venerdì 5 aprile all’Università cattolica del Sacro Cuore in un convegno promosso da Caritas Italiana e Caritas Ambrosiana. Gli esiti ottenuti incoraggiano a concludere che un’Europa che voglia affrontare il complesso fenomeno migratorio attuale deve mettere in campo alternative davvero credibili ai viaggi illegali, che garantiscano la sostenibilità dell’accoglienza attraverso il coinvolgimento delle comunità locali per puntare all’autonomia dei migranti e alla coesione sociale.

Amministratori sotto tiro

notizie

Ogni 15 ore un politico locale riceve una minaccia. Incendi, aggressioni, lettere minatorie, proiettili, spari, diffamazioni e insulti sui social network. 574 atti intimidatori a danno di sindaci, assessori e consiglieri. Il drammatico censimento di Avviso Pubblico nelle parole del presidente Roberto Montà. (sonoro)