Archivi categoria: Diritti

Rsa, l’umanità negata ai più fragili: il libro-denuncia


 

 

 

Vita da vecchi: l’umanità negata delle persone non autosufficienti denunciata in un libro. Il servizio di Pierluigi Lantieri.

Escluse e indifese: le persone non autosufficienti pagano il prezzo di una società che antepone la reattività alla fragilità. Uno schema che si riflette anche nei luoghi dedicati alla loro assistenza, le Rsa, comunità spesso non accoglienti come dovrebbero essere.

Testimonianza diretta l’ha avuta Antonio Censi, firma del libro “Vita da vecchi” (in uscita oggi per Edizioni Gruppo Abele). L’autore con grande esperienza nel settore socio-assistenziale propone un nuovo modello di sostegno e di riconoscimento dell’invecchiamento.

Fake news, arriva l’Osservatorio italiano sui media digitali


Contro le fake news. E’ nato l’Osservatorio italiano sui media digitali, con l’obiettivo di analizzare e contrastare la disinformazione sul web. L’iniziativa fa parte di un progetto della Commissione Europea che mira a diffondere pratiche positive nell’uso dei mezzi di comunicazione.

Asgi scrive al Ministero degli Esteri: “Agevolare il rilascio dei visti”


Aprite le porte. Associazione studi giuridici sull’immigrazione scrive al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale: “è necessario agevolare il rilascio dei visti e l’accesso ad ogni ambasciata concretamente raggiungibile evitando un inutile contenzioso giudiziario che incide non solo sul diritto delle persone ma anche sul bilancio dello Stato”.

Vittime di tratta: la chiave dell’indipendenza


L’assistenza non basta. Favorire l’indipendenza delle vittime di tratta, questa è la chiave è per aiutare le vittime a identificare i loro bisogni. Lo dice l’analisi delle organizzazioni che offrono assistenza alle vittime della tratta di esseri umani in Belgio, Germania, Italia e Spagna, nel report “Un mondo in cui credere”

 

Test non inclusivi all’Università: la denuncia dell’Uici


 

 

Test non inclusivi. La denuncia di Unione italiana ciechi e ipovedenti dopo i casi di file pdf non accessibili durante le prove di accesso alle Università. Il servizio è di Giuseppe Manzo.

“Bisogna ritrovare la forza di indignarci quando la sensibilizzazione e la promozione della consapevolezza dimostrano di essere inutili chimere. Indignarci quindi ed agire di conseguenza in tutte le sedi istituzionali” è il fermo commento di Mario Barbuto, presidente nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di fronte ad una ennesima situazione discriminante, rilevata dall’UICI e dall’Agenzia Iura, che riguarda in questo caso l’accesso ai corsi universitari.

Il 13 settembre un candidato cieco si è presentato all’Ateneo di Padova patavino per la concordata esecuzione del test su modulo PDF ma si è rivelato agli stessi responsabili dell’Università inaccessibile per chiunque e quindi la persona non vedente non ha potuto eseguire il test.

Cannabis legale, boom di firme online per il referendum


Cannabis legale. Nei primi due giorni di raccolta firme, il referendum che chiede l’eliminazione del reato di coltivazione di marijuana e la rimozione delle pene detentive, ha superato le 200 mila adesioni. Secondo i promotori, modificare la legislazione permetterebbe di contrastare le mafie e garantire l’uso terapeutico della sostanza.

Lavoro e disabilità, istituito tavolo di confronto Inps-associazioni


Tavolo di confronto. E’ quello istituito da Anffas, ANMIC, UICI ed ENS, con l’Inps: servirà a livello centrale per trattare le questioni inerenti la disabilità ed il miglioramento delle prestazioni e dei servizi sia in tema di invalidità civile, stato di handicap ai sensi della legge n. 104/1992, disabilità ai fini scolastici e lavorativi.

Scuole, solo uno studente su cinque è coinvolto in assemblee online


Sempre meno insieme. La pandemia ha reso ancora più bassa la partecipazione degli studenti nei luoghi di confronto della scuola superiore. Secondo l’indagine condotta da Ipsos per Action Aid, solo uno su cinque è coinvolto nelle assemblee online: un fenomeno che alimenta la dispersione.