Archivi categoria: Diritti

Legge cittadinanza sui minori stranieri, Auser: “Elementare misura di civiltà”


Tutti i diritti a scuola. La Rete Nazionale per la cittadinanza lancia l’appello per modificare la legge che impedisce ai minori nati da cittadini stranieri di essere italiani. Secondo il presidente nazionale Auser Domenico Pantaleo, “Accordare la cittadinanza a chi è cresciuto e si è formato nel nostro Paese è un’ elementare misura di civiltà e di rispetto dei diritti umani”.

Roma, forti disagi dei treni post incidente: “RFI e Trenitalia dovranno dare spiegazioni”


Bassa velocità. Nonostante il dissequestro della Galleria Serenissima a Roma Prenestina ci sono ancora forti disagi dei treni ad alta velocità, intercity e regionali. Per Federconsumatori “RFI e Trenitalia dovranno dare spiegazioni in merito all’incidente, con particolare riferimento allo stato di manutenzione e alla sicurezza delle tratte e dei convogli”.

Odio in rete: il Barometro di Amnesty misura i commenti alla riforma sulla cittadinanza


 

 

 

Odio in rete. La quinta edizione del “Barometro dell’odio” di Amnesty International è dedicato alla riforma della legge della cittadinanza. Il servizio è di Giuseppe Manzo.

Della riforma della legge sulla cittadinanza si parla poco e male nonostante sia un tema che riguarda oltre un milione di giovani, italiani in tutto tranne che per la legge. E’ questo il tema del “Barometro dell’odio”, il focus di Amnesty International che sottolinea come a prevalere siano spesso razzismo e xenofobia.

Oltre 27 mila i contenuti online presi in esame, dai quali si evince come su 10 commenti che toccano questo tema quasi 8 hanno accezione negativa e quasi il 15% è offensivo o discriminatorio. A essere particolarmente presi di mira le donne, rifugiati e migranti e chi si impegna nel mondo della solidarietà.

Tornano le “100 Cene” di Emergency: buona cucina e solidarietà


100 Cene. Torna a giugno l’iniziativa di Emergency che unisce buona cucina e solidarietà. In tutte le regioni italiane, pranzi e cene organizzati da chef, ristoratori e volontari per sostenere gli ospedali dell’organizzazione in Sudan, Sierra Leone, Uganda, e Afghanistan.