Archivi categoria: Cultura

“Fugaci come la fantasia”


Fino al 26 febbraio presso la Galleria Expo-Ex di Senigallia, in provincia di Ancona, si può visitare la mostra di pittura e laboratorio di arte-terapia. La rassegna è rivolta a persone che soffrono di disagio psico-sociale e alle loro famiglie.

Cupido solidale


Oggi è San Valentino che, oltre a festeggiare gli innamorati, è anche il protettore degli epilettici. Rachele Giacalone, mamma alla cui figlia è stata diagnosticata una forma di epilessia infantile, ha scritto un libro “Sara e le sbiruline di Emily” per spiegare con parole semplici come imparare a non avere più paura della malattia. Ascoltiamone un estratto letto da Antonia Fama “l’altra sera ti ho visto tremare, non devi aver paura. Vedi nella testa ci sono tanti fili e ognuno serve per fare qualcosa: giocare, parlare, dormire, pensare. Poi ogni tanto può capitare, o almeno è così che succede a me, che uno di questi fili inizi a tremare come se fosse stato toccato da un fulmine, da una scossa elettrica. E come si chiamano questi fulmini? Veramente hanno un nome un po’ difficile… crisi epilettiche. Ma a me questo nome non piace molto… ne vogliamo trovare uno nuovo insieme? Tremoline? Traballine?…ho trovato! Sbiruline!”

I dipinti di “Mele”


Ha poco meno di 4 anni e una gravissima malattia metabolica progressiva, che gli ha causato devastanti alterazioni neurologiche, respiratorie, motorie e sensoriali. Emanuele Campostrini è un bimbo che non parla, ma che “ride dentro” e che da quando aveva tre anni, realizza incredibili dipinti, che sono esposti in questi giorni a Viareggio, fino al 19 febbraio, in una mostra intitolata “Il Colore Dentro”.

Un buona lettura


Si intitola “Il vecchio re nel suo esilio” l’ultimo libro di Arno Geiger edito da Bompiani. Ed è il viaggio che un figlio intraprende per conoscere meglio il padre malato di Alzheimer. Ma anche la saga di una famiglia che la malattia cambia profondamente.

Un clic per la tolleranza


“Rosarno… bisogna andare – 9 gennaio 2010”. Una data simbolo, quella della rivolta dei migranti della Piana di Gioia Tauro, che è diventata il titolo e lo spunto per una bella mostra fotografica realizzata da Giuseppe Vizzari. Visitabile tutti i giorni nella Mediateca Comunale di Rosarno.

Un libro tira l’altro


È il progetto ideato dal circolo didattico di Montecatini e che coinvolge i bambini dai tre agli undici anni. L’obiettivo è di considerare la lettura non come richiesta, ma come offerta stimolante e momento privilegiato della programmazione didattica.

Amleto, nostro contemporaneo


Il dramma del giovane principe di Danimarca costituisce uno sfondo di grande attualità per raccontare il disagio dei ragazzi di oggi. È infatti il soggetto di Shakespeare fonte di ispirazione per il laboratorio di performance teatrale di Elan Frantoio in collaborazione con il Liceo “Checchi”. In scena questa sera all’Auditorium La Tinaia di Fucecchio, Firenze.

Vestiamo la libertà


È il nome di un laboratorio di sartoria sociale che, grazie a Libera e al progetto dell’associazione Jerry Masslo, nascerà all’interno di un bene confiscato alle mafie di Castel Volturno. Ci lavoreranno ragazze vittime della tratta, in prevalenza africane, inserite in diversi percorsi di recupero.

Sipario sociale


Festeggia trent’anni la compagnia TrEatro. Siamo in Valtrompia, nel Bresciano, dove dal 1981 è attiva questa associazione culturale che ha già prodotto una ventina di spettacoli, oltre a corsi di recitazione per tutte le età e anche progetti di integrazione.

Arte e scienza in piazza


Partono oggi, neve permettendo, i 100 eventi tutti dedicati alla divulgazione scientifica. Il centro di Bologna sarà animato fino al 12 febbraio da mostre,  spettacoli,  incontri con personalità del panorama  scientifico  e  culturale, proiezioni di film, giochi e laboratori creativi.