Archivi categoria: Cultura

Festival dell’economia gentile


La rassegna, in programma a Bologna dal 25 al 27 settembre, porterà  in piazza Maggiore e nelle altre piazze collegate via web, economisti, sociologi, sacerdoti e scrittori per approfondire i temi che saranno trattati anche nell’Economia of Francesco, l’incontro del Papa con i giovani imprenditori in programma a novembre ad Assisi.

Giochi d’arte


A Milano dal 19 al 20 settembre seconda edizione del festival delle abilità. Due giorni di pittura, musica e poesia. Il servizio è di Clara Capponi.

Sarà una festa dei talenti d’arte, musica e poesia, per riscrivere l’immaginario della cultura contemporanea, per farci dimenticare il prefisso dis dalla parola disabili e promuovere una cultura dell’abilità».

Così la fondazione Mantovani Castorina presenta la  seconda edizione del festival. 20 artisti tra scultori, poeti, pittori, attori, musicisti e artisti dei giochi di ombre daranno vita ad una serie di eventi performativi, laboratori e talk per portare il pubblico a scoprire e valorizzare i talenti delle persone con e senza disabilità. Accessibile e gratuito,  l’evento verrà anche trasmesso in streaming nelle pagine YouTube e Facebook del Festival.

Storie di qui e di altrove


È la rassegna cinematografica dedicata alle donne e ai migranti in programma dal 17 settembre prossimo all’anfiteatro della Casa delle Arti e del Gioco a Roma. L’iniziativa è promossa dal progetto EduCare, realizzato in partenariato con Amref e Maestri Di Strada, con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Pane e cultura


A Terni con la spesa arrivano anche i giornali. L’idea è della Banca del tempo locale che insieme al Comune e al Csv regionale dell’Umbria hanno avviato il servizio, abbinando alla consegna dei generi alimentari anche libri e quotidiani.

Siamo imprenditori


Tutti immigrati. Uomini e donne che avevano un sogno e sono riusciti a realizzarlo proprio nel nostro Paese. Quello di Christine Chua (filippina) o di Ghapios Garas, egiziano che a Milano ha lavorato in un bar e ora ha un’azienda di 26 dipendenti, sono tra le tante storie di persone partite dal niente e che sono state in grado di avviare aziende solide in vari settori. Le racconta Paola Scarsi nel libro “Noi creiamo lavoro”, un e-book disponibile gratuitamente su Google.

Lavoro e disabilità


È il tema di “Oltre” il cortometraggio realizzato nell’ambito di un progetto della Fish e che ha ottenuto importanti riconoscimenti internazionali. Il servizio è di Clara Capponi.

Un cortometraggio rivolto soprattutto a chi di disabilità ne sa poco o nulla e che magari pensa ad una condizione inconciliabile con il lavoro. Così la Federazione Italiana per il superamento dell’handicap aveva presentato la pellicola realizzata nell’ambito del progetto “Job Lab”. Il corto ha ottenuto un importante riconoscimento internazionale ben due premi nel festival californiano Accolade global film competition, nelle categorie disability issues e best concept. Il progetto job Lab ha prodotto anche altre storie di vita che raccontano attraverso brevi video le esperienze nel mondo del lavoro delle persone con disabilità.

Storie di quartiere


È il titolo della mostra inaugurata alla biblioteca interculturale Cittadini del mondo di Roma. Si tratta di una ricerca fotografica sviluppata dal collettivo Marciapiedi street photography expo durante i primi mesi della pandemia causata dal Covid-19 e focalizzata sulla realtà del Quadraro‚ nella zona sud-est di Roma. L’ingresso è gratuito.

Meeting internazionale antirazzista


Da giovedì 10 a sabato 12 settembre torna a Cecina Mare, l’appuntamento con la manifestazione dedicata ai temi dell’antirazzismo promossa da Arci, con il patrocinio e il contributo della Regione Toscana, del Comune di Cecina e del Cesvot. Nonostante le misure restrittive legate al Covid sono previsti incontri con ospiti e rappresentanti delle istituzioni e dell’associazionismo, momenti di formazione per gli operatori del settore e poi conferenze, spettacoli e concerti.

Napoli su due ruote


Torna il Bike festival, promosso da associazioni produttori e ciclisti per far conoscere la città da un punto di vista diverso. Si parte il 13 settembre con un giro in mountain bike di 45 km dalla Sanità a Capodimonte, dai Quartieri Spagnoli a Posillipo, salite e discese per immergersi nella dimensione obliqua di Napoli e conoscere meglio la sua morfologia, la sua storia, le tradizioni e la contemporaneità.