Archivi categoria: Cultura

Napoli, visite accessibili a tutti alle Catacombe di San Gennaro


La mano di santo. A Napoli domani le Catacombe di San Gennaro promuovono visite guidate gratuite all’insegna del superamento delle barriere sensoriali: sarà possibile visitare il sito dedicato al Santo Patrono con percorsi guidati tattili e nella Lingua dei Segni Italiana

“Comunicare la Gratuità”: il premio va al giornalista Alex Corlazzoli


 

 

 

Maestro per un giorno. La storia di Enrico scritta da Alex Corlazzoli vince il V premio giornalistico “Comunicare la Gratuità” promosso dall’associazione di volontariato Vol.To.NET. Il servizio è di Clara Capponi.

Enrico è un clochard e vive in una tenda, ma per un giorno è stato lui il maestro di una quinta elementare di Madignano, nel Cremasco. A raccontare la speciale lezione di Enrico è stato il giornalista e insegnante Alex Corlazzoli, sulle pagine del giornale “Scarp de’ tenis”: è lui il vincitore della quinta edizione del concorso giornalistico nazionale “Comunicare la gratuità”, sostenuto da Cesvot e promosso dall’associazione di volontariato Vol.To.NET, con l’obiettivo di dare un riconoscimento alle storie che raccontano il lato bello e altruista della società e di valorizzare e promuovere l’attività dei giornalisti impegnati a raccontare l’attualità. La premiazione è in programma il 4 dicembre a Firenze, a Palazzo Vecchio, in occasione della nuova edizione della manifestazione.

Milano, premio Valerio Solesin: premiate 12 tesi sul talento femminile


Femminile plurale. Ieri a Milano il premio Valeria Solesin, dedicato alla ragazza italiana scomparsa nell’attentato del Bataclan. L’iniziativa, organizzata dal Forum della Meritocrazia, ha premiato 12 tesi sul talento femminile come fattore determinante per lo sviluppo dell’economia, dell’etica e della meritocrazia.

Bullismo, al via il progetto “Non sono come te!”


“Non sono come te!”. Al via il progetto dell’associazione di clowterapia di Terni I Pagliacci contro il bullismo. In programma attività ed incontri sul tema rivolti agli studenti delle scuole ma anche alle famiglie e ai docenti nella loro veste di educatori impegnati nella formazione dei cittadini del domani.

Cybersecurity, un videogame didattico per la tutela di ragazzi e ragazze


Giocare sicuri. Si chiama “Nabbovaldo e il ricatto dal cyberspazio” il videogame didattico pensato per avvicinare i ragazzi tra gli 11 e i 13 anni ai temi della cybersecurity e per migliorare i comportamenti nell’utilizzo della Rete. Ascoltiamo Giorgia Bassi, formatrice per le classi della Ludoteca di Registro.it, che ha curato il progetto.

Tutta Italia in zona rosa: la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne


 

 

25 novembre sempre. Panchine artistiche, film, serie tv: sono tante e sparse in tutta Italia le iniziative per ricordare la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Il servizio è di Clara Capponi.

Trasformare in un docufilm il lavoro di volontariato svolto nella sezione femminile del carcere della Dozza dalle volontarie Udi, l’Unione donne italiane, della sezione di Bologna. Nasce così “Detenute fuori dall’ombra” della regista Licia Ugo oggi in programma al Cinema Lumière di Bologna.

E poi Roma, dove lo spazio Wire Coworking ha messo all’asta delle panchine rosse dipinte dalle artiste del collettivo Arte e città a colori’, per supportare associazioni che si occupano di contrasto alla violenza sulle donne.

Action Aid infine oltre a lanciare la campagna Call4Margherita ha presentato in anteprima a Milano il progetto video digitale “Quello che è- Nessuno escluso” in cui Josephine Yole Signorelli, in arte Fumettibrutti, si interroga su quali siano le parole da usare per realizzare un nuovo vocabolario contro ogni violenza di genere.

Dante, ecco la versione dell’Inferno accessibile a tutti


Dante per tutti. L’associazione piacentina La Matita Parlante ha realizzato una versione dell’Inferno in comunicazione aumentativa alternativa, dedicata alle persone con una difficoltà cognitiva, ma accessibile anche a chi ancora non sa leggere e a chi sta imparando l’italiano.