Archivi categoria: Cultura

Misurare l’immisurabile


È il titolo del documento curato per la fondazione Unipolis dall’analista Valentina Montaldo che si pone l’obiettivo di determinare il contributo che cultura può dare alla realizzazione dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Tutto torna


Promuovere il racconto delle storie virtuose di economia circolare che rigenerano il paese: questo l’intento di “Tutto torna. Storie circolari”, il concorso lanciato nell’ambito del progetto di Legambiente “Economie circolari di comunità” e rivolto a giornalisti, videomaker, fotografi e appassionati del tema.  Per partecipare c’è tempo fino al prossimo 31 marzo.

Dialoghi silenziosi


Brevi video dedicati ai più giovani per raccontare le mostre in lingua italiana dei segni. L’iniziativa è del Palazzo delle esposizioni di Roma in collaborazione con l’Ente nazionale sordi. Il servizio è di Clara Capponi.

Si può leggere un libro o visitare una mostra attraverso le mani, per cambiare punto di vista e guardare la realtà con nuovi occhi. E’ questo il senso di Dialoghi silenziosi, l’iniziativa nata nel 2015 all’interno del Laboratorio d’Arte del Palazzo delle esposizioni insieme all’Ente nazionale sordi per far conoscere l’arte con il linguaggio dei segni.

Con la pandemia il progetto si è arricchito di  video brevi e chiari, ispirati a una mostra o a un’opera del museo pensati per il pubblico dei più giovani. A conclusione di ogni video un focus su alcune parole e rispettivi segni che andranno a costituire un vocabolario animato che crescerà nel tempo e sarà sempre disponibile sui canali social del museo.

Generazioni a confronto


Si terrà online domani, 28 gennaio, alle 18 l’evento promosso da We World – l’organizzazione italiana che opera in tutto il mondo per i diritti delle donne – e che metterà a confronto due generazioni di afroitaliani sulla loro presenza nelle diverse battaglie sociali che hanno animato negli anni il nostro paese. L’iniziativa rientra nel progetto europeo CiakmigrAction.

Scena unita


A favore dei lavoratori della musica e dello spettacolo già 646 mila euro erogati con il fondo privato ideato e promosso da artisti ed enti. Oltre 2.000 le domande pervenute, e per febbraio sono già previsti altri 550 mila euro di erogazioni. Il secondo bando, attivo fino al 24 febbraio, è dedicato alle imprese individuali e finalizzato all’assegnazione di contributi per 300.000 euro.

#scattaunafoto


Al via il contest che valorizza il nostro patrimonio artistico e culturale. A promuoverlo l’associazione di volontariato We Can che premierà il post Facebook in grado di rappresentare al meglio la meraviglia dei paesaggi italiani, della natura e dell’ambiente che ci circonda. Info su www.assowecan.it.

“Nessun problema”


Si chiama così la collana di podcast lanciata dall’Unione Nazionale consumatori per aiutare gli utenti alle prese con una bolletta sbagliata, prodotti difettosi o una vacanza rovinata. L’iniziativa, in arrivo Su Spotify e altre piattaforme, è realizzata in collaborazione con Podcast Italia Network ed è finanziata dal Mise.

Giovani autori


Una graphic novel sulle migrazioni scritta dai ragazzi per i ragazzi. E’ questa la scommessa di Emergency insieme alla casa editrice Tunuè. Il servizio è di Clara Capponi.

Rachida è un’adolescente che ama il rap e correre. Goran ha la passione del disegno. Amal vive a Kabul, e per poter uscire da sola, si è rasata i capelli a zero e si fa chiamare Amir. Tre adolescenti di fantasia ma molto realistici, costretti a lasciare il paese dove sono nati alla volta dell’Italia.

La storia del loro viaggio è stata ideata e raccontata da loro coetanei italiani nel graphic novel “I colori di una nuova vita”, che verrà presentato domani sui canali di Emergency. A discutere del fumetto frutto di un contest per studenti che associazione e la casa editrice Tunué hanno lanciato a novembre 2019 saranno proprio tre dei giovani autori, che dialogheranno con la giornalista Laura Silvia Battaglia, lo sceneggiatore Federico Mazzoni e la scrittrice Arianna Giorgia Bonazzi.

La cultura non isola


Sarà Procida capitale italiana della cultura 2022.L’isola del Golfo di Napoli scelta tra le 10 finaliste prenderà il testimone di Parma. In programma più di 40 progetti culturali, 330 giorni di programmazione, per avviare anche processi di trasformazione urbana e inclusione sociale.