L'editoriale

Perchè festeggiamo il loro ritorno a casa

di Ivano Maiorella

Greta Ramelli e Vanessa Marzullo hanno diritto ad un po’ di normalità intorno a loro. Hanno vissuto un’esperienza dura, giovanissime donne con i loro ideali,  improvvisamente calate in un pozzo nero di ferocia e violenza, in bilico tra la vita e la morte. La loro vita, oggi, vale più di qualsiasi altro discorso. Al netto […]

A Parigi, anche in mio nome

di Ivano Maiorella

Non esiste un’identità europea e da ciò derivano molte attuali difficoltà, economiche e politiche. Di fronte alla strage di Charlie Hebdo e alle 48 ore che hanno sconvolto Parigi e il mondo, mi sento francese. Affermandolo mi riferisco ad un’identità precisa, che vorrei fosse italiana ed europea: il rapporto illuminista tra ragione e fede, fatto […]

Beautiful Boy, buon cammino

di Ivano Maiorella

Il titolo di questo editoriale ve lo spieghiamo tra un po’. Andiamo per ordine: bilanci e prospettive, come si conviene ad un editoriale di fine/inizio d’anno. Partiamo dalla legge di stabilità, appena pubblicata in GU: quali saranno i riflessi sul sociale? C’è l’incognita dei tagli alla sanità, che passeranno soprattutto attraverso quelli alle Regioni. La spesa […]

Mamma Roma, periferia di periferie

di Ivano Maiorella

Né grandiosa in bellezza, né infima in bruttezza. La Roma di mafia capitale torna ad essere metafore di tutte le periferie, miserabile come gli stradoni dei sobborghi sorti disordinatamente dagli anni ’60, quelli del sacco, quelli denunciati dal sociologo Franco Ferrarotti. Roma da capitale – che non è mai stata – a periferia: le proteste […]

Se questa è …”una donna”

di Anna Ventrella

A quindici anni dall’introduzione della giornata contro la violenza alle donne, si registrano, purtroppo, continui atti di assurda violenza, tanto da suggerire il terribile appellativo di “nuovi campi di femmicidio”. Le immagini parlano da sole e, in questi ultimi giorni, purtroppo, si sovrappongono le une alle altre, con una velocità spaventosa: le immagini sono sempre […]

Rosetta e le stelle

di Ivano Maiorella

Questo editoriale pensavo di intotolarlo I poveri disturbano, un omaggio a De Sica. Ma anche ai Rom del campo di Bologna o agli ospiti del Centro romano di Tor Sapienza, destinato all’accoglienza dei migranti. Invece ho ceduto all’attualita’ di queste ore ed ecco la meravigliosa scoperta: c’e’ vita nello spazio. Piu’ precisamente, sulla cometa 67P, […]

The Wall

di Fabio Piccolino

Due date vicine, due momenti chiave della storia moderna. Il 4 novembre del 1918 veniva firmato l’armistizio: finiva la Prima Guerra Mondiale. In molti paesi ne viene ricordato l’anniversario, e per noi era una festa nazionale: la Vittoria che sul calendario era segnata in rosso fino al 1976. Una vittoria dai risvolti amari e i […]

Voglia di cambiare

di Fabio Piccolino

Lo scorso fine settimana si è votato in Brasile, Tunisia ed Ucraina. Tre storie complesse, tre paesi che hanno voglia di futuro. La crisi economica non allenta la sua stretta; nel mondo crescono le disuguaglianze sociali e nuovi fanatismi. L’esigenza di cambiare per migliorare la propria condizione appare l’unica strada percorribile. La lettura di quanto […]

Nessun dorma

di Ivano Maiorella

Nessun dorma: è stato toccante sentire coristi e musicisti del Teatro dell’Opera di Roma sul palco di piazza San Giovanni. Saranno licenziati a gennaio 2015 e hanno scelto la parte del principe ignoto. Vinceranno? Nessun dorma, ovvero: non solo Job Acts. Occhi aperti su salute, giustizia, scuola, legge elettorale (??) e legge di stabilità con […]

Criminali per scherzo, l’obesità non è un “perchè”

di Ivano Maiorella

Con l’aria di non aver fatto nulla di cattivo: era obeso, l’abbiamo preso in giro. Preso in giro e punito, più debole quindi punito. Che c’è di meglio, in una società di ragazzi ai margini, o annoiati, che prendersela con chi è più indifeso? C’è una ragione nella violenza che ha subito il quattordicenne nell’autolavaggio […]