Ultime notizie del GRS

DIRITTI

Disabilità al centro. È Vincenzo Falabella il nuovo presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap. Eletto ieri dalla nuova giunta nazionale, è stato tra i fondatori della Fish Puglia e ad interim sarà il coordinatore del gruppo su lavoro e occupazione. Ai nostri microfoni lancia alcune sfide della sua associazione. (sonoro)

Terra buona

Terra buona. Nella Valle dei Casali, in provincia di Roma, donne e uomini con gravi problemi psichici svolgono attività agricole e di manutenzione del verde grazie alla cooperativa sociale Il Trattore. Per il presidente della coop Massimo Martorana “spesso i disagi che si vivono sono legati all’ambiente familiare e la possibilità di riscattarsi da questo legame consente progressi notevoli”.

Indispensabili, ma invisibili

Indispensabili, ma invisibili. È il limbo in cui sono costretti a vivere i mediatori interculturali. Il loro è un lavoro cruciale nell’accoglienza di immigrati provenienti spesso da situazioni di crisi. Ma in Italia non esiste una norma sulla professione, né un contratto, tantomeno un percorso formativo definito.

Segnati a vita

Segnati a vita. Secondo le leggi della Florida, i bambini possono essere processati e condannati con le stesse condizioni degli adulti. Per Human Right Watch, i minori che commettono reati, anche non violenti, “saranno bollati come criminali per sempre”, perdendo l’accesso all’istruzione e vanificando il fine riabilitativo della detenzione.

Matite per la pace

Matite per la pace. Torna a Firenze il concorso nazionale a premi per giovani disegnatori, promosso dalla Scuola Internazionale di Comics, Emergency e Fondazione Toscana. L’iniziativa si rivolge ai giovani dai 14 ai 35 anni. C’è tempo fino al primo ottobre. Marco Bianchini, uno degli organizzatori. (sonoro)

Medicina naturale

Medicina naturale. Le malattie croniche costano al servizio sanitario nazionale 60 miliardi all’anno, ma l’80% potrebbero essere curate con lo sport. Per questo Società Italiana di Medicina Generale e Movimento per la Salute hanno dato vita ad un progetto che mira a promuovere l’esercizio fisico tra i sedentari e i malati cronici.