Archivi categoria: Sport

Sulla strada della legalità

notizie

Si conclude oggi a Battipaglia una tre giorni di sport promossa da Libera. Questa mattina don Luigi Ciotti ha dato il via alla staffetta che ha coinvolto gli studenti delle scuole. Come testimone i ragazzi hanno utilizzato un legno ricavato dai barconi dei migranti arrivati a Lampedusa, mentre il campo di gara era un bene confiscato alla criminalità mafiosa e restituito ai cittadini.

 

Sono stati circa 400 gli studenti dell’ IISS Santa Caterina -Amendola di Salerno e del Liceo Scientifico Enrico Medi di Battipaglia a mettersi in gioco. Il momento della corsa è stato preceduto da due incontri di formazione. Il primo, dedicato all’educazione ambientale, curato dai Carabinieri forestali del reparto biodiversità di Caserta. Il secondo, incentrato sui valori spesso dimenticati dello sport pulito, ha visto la partecipazione di alcuni rappresentanti del Gruppo sportivo dei Carabinieri.

Palla al centro

notizie

Lo sport dilettantistico e sociale italiano chiede una vera e propria riforma di sistema. L’allarme arriva dalle società di base che, in questi anni, hanno gestito la crisi economica grazie a centinaia di migliaia di volontari che ogni giorno permettono di svolgere attività motoria e sportiva a bambini, giovani, adulti ed anziani.

 

L’attenzione del Governo era già stata richiamata sul rischio che corrono le Associazioni sportive dilettantistiche e gli Enti di Promozione Sportiva nel non poter beneficiare della qualifica di associazioni di promozione sociale dovendo avere tra i propri affiliati soggetti che non avrebbero condizioni vantaggiose dall’iscrizione nel Registro unico del terzo settore. A tal proposito c’è già stato un incontro con il tavolo tecnico legislativo del ministro dello Sport che dovrebbe prevedere la partecipazione anche del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per trovare un’armonizzazione normativa con il D.Lgs. 117/2017 (Codice del terzo settore) e confermare il riconoscimento delle organizzazioni sportive dilettantistiche come soggetti attivi in questo mondo a partire dal ruolo sociale che svolgono.
L’inserimento, pertanto, nel panorama dei soggetti sportivi, attraverso “il pacchetto sport” nella Legge di stabilità, della nuova figura di società sportiva dilettantistica lucrativa è da respingere poiché da un lato minerebbe alla base il volontariato sportivo che è quello che ha permesso fino ad oggi una crescita capillare nel Paese fino a diventare il 47% dell’intera realtà della promozione sociale italiana, dall’altro produrrebbe un ulteriore effetto spiazzamento rispetto alla recente normativa sul terzo settore.
Il 1° di gennaio 2018, inoltre, avrà efficacia la delibera del Coni che esclude tutta una serie di attività sportive dichiarandole non ammissibili per l’iscrizione al Registro del Comitato Olimpico e come tali non più considerate meritevoli di pubblico interesse e, di conseguenza, neppure destinatarie della fiscalità di vantaggio; di contro, pochi giorni fa, il presidente del Consiglio Gentiloni ha annunciato che lavorerà per inserire lo yoga nelle ore di educazione fisica a scuola.
Tutto questo mentre l’Istat nell’ultima indagine sull’attività sportiva 2015 in Italia censisce per la prima volta una categoria di persone attive considerandole di diritto come facenti parte della grande galassia di coloro che svolgono un’attività motoria legata al benessere. Senza dimenticare la irrisolta questione del Decreto Balduzzi relativa alla tutela sanitaria per l’attività ludico motoria, che crea disparità di trattamento tra associazioni per il solo fatto di far parte o meno dell’ordinamento sportivo.
ACSI-Associazione Centri Sportivi Italiani; AICS-Associazione Italiana Cultura Sport; ASC-Attività Sportive Confederate; ASI-Associazioni Sportive Sociali Italiane; CNS LIBERTAS-Centro Nazionale Sportivo Libertas; CSAIN-Centri Sportivi Aziendali Industriali; CSEN-Centro Sportivo Educativo Nazionale; CSI-Centro Sportivo Italiano; CUSI-Centro Universitario Sportivo Italiano; ENDAS-Ente Nazionale Democratico di Azione Sociale; MSP-Movimento Sportivo Popolare Italia; OPES-Organizzazione Per l’Educazione allo Sport; PGS-Polisportive Giovanili Salesiane; UISP-Unione Italiana Sport Per tutti; US ACLI-Unione Sportiva ACLI

 

Ludico è bello

notizie

È nato ad Udine l’Archivio italiano dei giochi. L’idea è quella di creare un database online per la catalogazione di ogni tipo di divertimento e un centro di documentazione per il recupero, la conservazione e la valorizzazione di un patrimonio culturale essenziale per l’educazione e la qualità della vita di ciascuno, ma anche come strumento di integrazione, socializzazione e incontro tra culture.

 

“L’idea di un Archivio Italiano dei Giochi mi è venuta tanti anni fa – dichiara Dario De Toffoli – Finalmente oggi esistono le tecnologie per realizzarla e, grazie alla città di Udine che ci ha creduto, lo stiamo facendo. Davvero. È una specie di miracolo. La realizzazione di un Archivio Italiano dei Giochi era quanto mai importante e urgente – prosegue – In Francia, Austria, Svizzera e Germania esistono già da tempo strutture analoghe per promuovere la cultura del gioco inteso come strumento di inclusione sociale, ma anche per conservare una tradizione culturale che altrimenti andrebbe dispersa. Il gioco è metafora per descrivere l’interazione, quindi ha valenze pedagogiche, sociali e scientifiche. Con la parola Gioco vengono definite tante cose, tanto diverse tra loro. Tanti oggetti sotto lo stesso cappello, alcuni belli altri meno. Questo progetto vuole studiare il Gioco nei suoi valori positivi, culturali e sociali”

Nessuno escluso

notizie

Con le recenti modifiche alle regole della Federazione calcio per il tesseramento degli atleti extracomunitari si riconosce il diritto allo sport di tutti. Il servizio di Elena Fiorani.

 

Con il comunicato ufficiale numero 117/L pubblicato il 19 ottobre, la Federazione Italiana Giuoco Calcio ha modificato, fra gli altri, l’articolo che prevedeva come vincolo al tesseramento un permesso di soggiorno valido fino al 31 gennaio dell’anno successivo all’inizio della stagione calcistica, termine temporale che impediva nei fatti il tesseramento di atleti provenienti da paesi extra-comunitari. Oggi l’articolo 40 comma 11 viene definitivamente trasformato, con l’abolizione di ogni riferimento al vincolo temporale, l’unico requisito è un permesso di soggiorno in corso di validità. Soddisfazione è stata espressa da parte di molte realtà di sport sociale italiane ed europee da anni impegnate in campagne a favore dell’inclusione

 

La cittadella dello sport

notizie

Un presidio di legalità e di sicurezza nel cuore di Scampia, a Napoli. È questo lo spirito del nuovo centro aperto a tutta la comunità locale. Un’area di oltre 15.000 metri quadri, che ospiterà una palestra per le arti marziali e una polivalente con un campo da basket.

 

La cittadella nascerà al posto di due fabbricati della caserma Boscariello, di cui è già iniziata la demolizione. I primi lavori dovrebbero terminare dovrebbe entro novembre, poi si aprirà la parte per l’assegnazione delle opere che dovrebbe concludersi entro il giugno 2018. L’obiettivo è completare l’impianto entro l’estate 2019.

The Sea for Social Inclusion

notizie

Si è tenuto il battesimo della barca su cui un gruppo di ragazzi africani, arrivati in Sardegna sui gommoni, ha seguito il laboratorio di marinaio e skipper o preso il brevetto da sub. Il programma della New SardiniaSail ha dato competenze professionali nautiche a minori migranti non accompagnati e giovani sardi con problematiche penali.

 

Una speranza per i giovani che insieme a minori sardi con problematiche penali hanno seguito i corsi della New SardiniaSail. L’associazione sportiva velica dilettantistica e di promozione sociale presieduta dal presidente Simone Camba e composta da agenti della Polizia di Stato che dal 2013 impiegano il loro tempo libero per seguire e dare competenze professionali ai ragazzi socialmente svantaggiati. Un lavoro durato anni che ha portato all’acquisizione di Masaccio ITA 1132, ma preceduto da tante preparazione nei banchi, al computer e su altre barche utilizzate da New SardiniaSail che ha anche fatto incontrare i neo-skipper con grandi navigatori internazionali. Verso l’inclusione sociale e i primi lavori con le escursioni. Il progetto “The Sea for Social Inclusion” è stato finanziato dalla Regione Sardegna Assessorato alle Politiche Sociali con il patrocinio della Polizia di Stato e il sostegno del Dipartimento di Giustizia Minorile per la Sardegna. Con la nuova barca si sono create anche le prime occasioni di lavoro attraverso escursioni organizzate con associazioni e gruppi che hanno chiesto i servizi offerti dai ragazzi. Prime importanti esperienze professionali in mare. Con “The Sea for Social Inclusion” si è realizzato un documentario, a cura del gruppo dei filmaker del Consorzio Eja TV, dove parlano i ragazzi e gli operatori con le immagini girate in mare aperto. A iniziare da quelle della traversata fatta nei mesi scorsi dalla Turchia alla Sardegna. Un’esperienza di navigazione vera ad alto livello formativo per i neo skipper.

 

Fischio

notizie

È l’acronimo di “Federazione Istituti per lo sport che include e orienta”. Il progetto pilota del Ministero dell’Istruzione è finalizzato a migliorare il processo di inclusione scolastica attraverso l’attività fisico-motoria, nelle sue diverse espressioni, compresi giochi e laboratori, e punta alla piena partecipazione di alunne e alunni con disabilità.

 

Walking Day

notizie

Domani e domenica a Milano si cammina e si scoprono le potenzialità di questa attività fisica, economica, accessibile e socializzante. Il servizio di Elena Fiorani.

 

La camminata vera e propria è prevista per domenica 29 ottobre con un percorso di 8 km tra il Parco Sempione e i luoghi più significativi del centro cittadino, ma in programma ci sono due giorni di iniziative, workshop, allenamenti e consigli all’insegna del benessere e della salute, adatti a camminatori di ogni età. Sono previsti anche focus particolari rivolti a donne in gravidanza e neo mamme e incontri con medici che illustreranno i benefici per il sistema cardiorespiratorio e per la prevenzione di obesità, diabete e osteoporosi. Ci saranno anche gli istruttori della Scuola italiana Nordic walking che insegneranno come accostarsi alla camminata con i bastoncini, attività che non conosce stagione e offre un modo nuovo di esplorare ambienti urbani e naturali.

 

OrangoGo

notizie

È il progetto della omonima startup torinese per promuovere l’attività fisica per tutti, in particolare per i bambini. Si tratta di un database che fornisce informazioni su società sportive, indica se l’attività può essere svolta anche da chi ha disabilità e in futuro servirà anche per prenotare lezioni di prova.

 

Cambiare prospettiva

notizie

Secondo l’Istat sono 20 milioni gli italiani che fanno sport mentre 23 milioni sono i sedentari, ovvero il 26,5% della popolazione che non pratica una disciplina ma svolge attività come lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta o il giardinaggio.

Pagina 2 di 14012345...102030...Ultima »