Archivi categoria: Economia

Senza credito


In aumento i casi di richiedenti asilo che si vedono negato il conto corrente. Il servizio di Giuseppe Manzo. (sonoro)

In aumento i casi di richiedenti asilo che si vedono negato il conto corrente, ma la legge lo prevede. Chi non ha un conto corrente non può lavorare senza finire nell’illegalità. Vale per gli italiani. Vale per gli stranieri e i richiedenti asilo. Si moltiplicano le segnalazioni in tutta Italia di banche e uffici postali che negano l’apertura di un conto corrente base presso i propri uffici. “Non hanno un documento di riconoscimento valido” è la motivazione ufficiale più frequente che danno gli sportellisti. In realtà non è così. Ora l’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione (Asgi) ha deciso di muoversi, scrivendo direttamente a Banca d’Italia e Associazione Bancaria Italiana (Abi) e chiedendo un loro intervento.

Ora basta


Venerdì notte la terza vittima in un anno nella tendopoli di San Ferdinando, il ghetto dei braccianti migranti della Piana di Gioia Tauro. A perdere la vita, nell’ennesimo rogo, il 29enne senegalese Moussa Ba. “Una situazione insostenibile”, denuncia ai nostri microfoni Alberto Barbieri dell’associazione Medici per i diritti umani. (sonoro)

Camice amico


A Siena il nuovo ambulatorio sociale Auser. Dopo Borgomanero, Vercelli e Cosenza si allunga la lista dei presidi medici per le persone in difficoltà. Le prestazioni sono gratuite ed effettuate da dottori volontari che hanno deciso di impegnare il loro tempo libero per aiutare gli altri. L’idea nasce da un pediatra in pensione.

Bene comune


Grande soddisfazione delle associazioni di Napoli per il dissequestro dell’area della Masseria Ferraioli ad Afragola. La decisione del Tribunale restituisce agli assegnatari un luogo confiscato alla camorra che, con una gestione all’insegna della legalità, hanno trasformato quel terreno in un simbolo di riscatto e crescita del territorio.

Non profit digitale


Una piattaforma web per la condivisione delle buone prassi e la valorizzazione del comparto sociale italiano. Si chiama CoopMap ed è un progetto della cooperativa sociale romagnola Zerocento. A fine febbraio sarà online.

I muri fanno male


Legacoopsociali Friuli Venezia Giulia contro il decreto sicurezza. Secondo l’assemblea delle cooperative riunita a Udine ci saranno pesanti ripercussioni per quanti lavorano nel campo dell’accoglienza. Ascoltiamo il presidente regionale Gian Luigi Bettoli. (sonoro)

Vi ascoltiamo con un tè


Presso gli uffici dell’Inca in Tunisia attivi due nuovi servizi rivolti agli ottomila italiani residenti, tra cui un migliaio di pensionati. Un corso di lingua araba due volte a settimana e punti di ascolto per chiunque abbia bisogno di aiuto. Ai nostri microfoni Moustapha Aouini del Patronato. (sonoro)

Il lavoro include


A Palermo un progetto della Caritas per l’inserimento professionale di persone con disabilità mentale. 46 pazienti affetti da schizofrenia, psicosi e disturbi della personalità sono impiegati in biblioteche, mense e altra attività di volontariato con notevole miglioramenti sui rapporti interpersonali.

Primi in sicurezza


C’è tempo fino al 15 marzo per partecipare al concorso rivolto a studenti e scuole di ogni ordine e grado. Il tema della diciassettesima edizione è incentrato quest’anno sull’importanza dei dispositivi di protezione individuale per la prevenzione di infortuni sul lavoro. Lo promuovono Anmil e la rivista “Okay!”.

Il futuro è innovazione senza dimenticare i valori


Questo è il messaggio lanciato all’assemblea dei delegati di Legacoopsociali che continua il suo percorso di pensiero iniziato con il think tank di Torino: circa 200 i cooperatori e le cooperatici sociali ieri arrivati a Roma e provenienti da tutta Italia.