Archivi categoria: Internazionale

Bavaglio alla messicana: uccisi due giornalisti in pochi giorni


 

 

Nel mirino. L’uccisione del secondo giornalista in pochi giorni in Messico riaccende i riflettori sulla libertà di espressione nel Paese. Il servizio è di Pierluigi Lantieri

Il fotoreporter Margarito Martinez, più volte minacciato per la sua attività giornalistica , è stato ucciso lunedì a Tijuana; la stessa sorte toccata il 10 gennaio a un altro cronista, Josè Luis Gamboa. Il Messico è considerato uno dei paesi più pericolosi al mondo per gli operatori dell’informazione, specie per chi racconta le attività delle organizzazioni criminali.

Secondo la Commissione per i diritti umani, dal 2000 sono state almeno un centinaio le persone uccise. La Ong YoSiSoyPeriodista ha chiesto alle autorità maggiori misure di protezione per i giornalisti.

di Pierluigi Lantieri

Asgi: “Rifugiati, visti umanitari da rilasciare entro 10 giorni”


Dovere costituzionale. “I visti umanitari a chi si trova in una situazione di pericolo vanno rilasciati entro 10 giorni”: lo chiede l’Asgi dopo che il Tribunale di Roma ha accolto il ricorso di due cittadini afghani respinti dal Ministero degli Esteri. L’organizzazione chiede che le procedure per il rilascio dei permessi siano chiare, trasparenti e non discriminatorie.

Etiopia al collasso: oltre nove milioni di persone hanno bisogno di assistenza


 

 

 

Disastro umanitario. A più di un anno dall’inizio del conflitto nel Tigray, oltre nove milioni di persone hanno bisogno di assistenza. Il servizio è di Fabio Piccolino.

Dall’inizio dell’anno in Etiopia sono stati uccisi almeno 108 civili a altri 75 sono stati feriti a causa di attacchi aerei nella regione del Tigray. A più di un anno dall’inizio del conflitto si stima che siano quasi nove milioni e mezzo le persone che hanno bisogno di assistenza umanitaria e la situazione peggiora, perché gli intensi combattimenti stanno bloccando anche gli aiuti alla popolazione.

Secondo il World Food Programme “sono necessarie garanzie immediate da tutte le parti coinvolte nel conflitto per corridoi umanitari sicuri, perché siamo a un passo dal disastro umanitario”.

World Economic Forum: cambiamenti climatici minaccia più importante dei prossimi anni


Pericolo costante. Secondo il Global Risks Report del World Economic Forum, la minaccia globale più importante che l’umanità dovrà affrontare nei prossimi anni non è la pandemia ma i cambiamenti climatici. Eventi meteorologici estremi, perdita della biodiversità e il fallimento delle politiche ambientali porterebbero infatti a enormi disuguaglianze economiche e sociali.

Caso Djokovic, la “situazione disperata” dei rifugiati in Australia


 

 

Rifugiati per davvero. Il caso Djokovic ha acceso i riflettori sulle “vergognose politiche” migratorie dell’Australia. Il servizio è di Pierluigi Lantieri.

“Nole viene trattato come un prigioniero” denunciava la famiglia Djokovic prima che il numero uno del tennis mondiale venisse liberato. C’è chi, invece, dentro quel centro detentivo rimarrà ancora: sono i richiedenti asilo che devono fare i conti con un trattamento che Amnesty International definisce “brutale”.

“Se qualcosa di positivo è derivato da questa vicenda – sottolinea l’organizzazione – è aver acceso i riflettori su una situazione disperata, che viola il diritto internazionale”. Gli ospiti della struttura resa celebre dal campione serbo, il Park Hotel di Melbourne, sono confinati in un limbo che può durare anche diversi anni.

di Pierluigi Lantieri

Filippine, vietato il matrimonio con persone sotto i 18 anni


Una buona notizia. Nelle Filippine è stato vietato il matrimonio con persone di meno di 18 anni. Si tratta di una pratica che nel paese asiatico coinvolge attualmente una bambina su sei, con seri rischi di maternità precoci e di salute.

“Afghanistan verso disastro umanitario senza precedenti”: l’allarme di Unicef


 

 

SOS Afghanistan. Nel Paese c’è il rischio di un disastro umanitario senza precedenti a causa dell’aumento della fame e delle basse temperature. Il servizio è di Fabio Piccolino

“Il collasso economico, le temperature rigide, l’aumento della fame e della povertà rischiano di portare l’Afghanistan verso un disastro umanitario senza precedenti”: a lanciare l’allarme è Unicef, secondo cui sono 22 milioni le persone che hanno urgente bisogno di assistenza umanitaria, la metà delle quali sono bambini e bambine.

Secondo l’organizzazione è necessaria una risposta globale più incisiva e rapida, in un Paese in ginocchio dove scarseggiano i beni di prima necessità e la malnutrizione dilaga.

Migranti, Medici Senza Frontiere costretta a finire attività al confine polacco


Dimenticati in Europa. Medici Senza Frontiere è costretta a concludere il suo intervento in Polonia a causa del continuo rifiuto delle autorità polacche di concedere l’accesso all’area di confine con la Bielorussia, dove gruppi di persone sopravvivono a temperature inferiori allo zero, con un disperato bisogno di assistenza medico-umanitaria.

Migranti, mai così tanti nel Canale della Manica: oltre 28 mila nel 2021


Acque agitate. Nel 2021 oltre 28 mila migranti hanno attraversato il Canale della Manica verso il Regno Unito a bordo di piccole imbarcazioni: si tratta del numero più alto mai registrato. Per cercare di ridurre i rischi di tragedie in mare, diverse organizzazioni hanno chiesto al governo britannico di offrire maggiori opportunità ai richiedenti asilo.