Archivi categoria: Società

Famiglie al centro: la due giorni di Acli a Roma


Famiglie al centro

Nello scenario odierno è urgente sostenere e promuovere la famiglia, facendone il perno intorno al quale sviluppare iniziative integrate che riguardino la sfera educativa, relazionale, lavorativa. Questo è il tema al centro della due giorni delle Acli a Roma nelle giornate di ieri e oggi.

Scelte consapevoli, educazione, responsabilità: Acri presenta la ricerca “Gli italiani e il risparmio”


Più fiducia

Scelte consapevoli, educazione, responsabilità: la sfida del risparmio per le nuove generazioni. Ascoltiamo il servizio di Anna Monterubbianesi.

In occasione della 99ª Giornata Mondiale del Risparmio, Acri, l’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria e Casse di Risparmio, presenta l’annuale ricerca “Gli italiani e il risparmio”.
Quest’anno l’indagine, realizzata in collaborazione con Ipsos, sottolinea il valore del risparmio privato in un periodo prolungato di profondi cambiamenti, incertezze e criticità, con particolare attenzione alla prospettiva delle nuove generazioni davanti alle sfide della precarietà lavorativa, bassi salari, scarsa educazione finanziaria. Un focus anche sulla buona propensione a donare e a svolgere attività di volontariato. La dimensione sociale è ben radicata nella realtà italiana e ne permea la quotidianità.

Roberto Fiorentin (Veneto Agricoltura) parla di “Boschi per il futuro”: realizzare vivai in campo aperto contro l’inquinamento


Una buona riforestazione

Realizzare vivai in campo aperto che saranno a disposizione della collettività per produrre alberi per i prossimi anni: è l’idea alla base del progetto Boschi per il futuro che mira a ridurre l’inquinamento attraverso piante capaci di resistere agli effetti del cambiamento climatico. Ascoltiamo Roberto Fiorentin di Veneto Agricoltura.

Smog, trasporti, rete idrica: va a rallentatore il percorso verso la sostenibilità nelle città italiane



Non decolla

A rallentatore il percorso verso la sostenibilità nei centri urbani del Paese. A trent’anni dalla prima edizione, il nuovo rapporto di Legambiente. Nel servizio di Anna Monterubbianesi

Al primo posto come vivibilità ambientale c’è Trento, all’ultimo Catania e Palermo. È la classifica di Ecosistema Urbano 2023, il report di Legambiente in collaborazione con Ambiente Italia del Sole 24 Ore, sulle performance ambientali di 105 Comuni capoluogo. Se in 30 anni le città sono cresciute in termini di popolazione e dimensioni, restano le croniche emergenze urbane: smog, auto circolanti, trasporti, perdite della rete idrica. In crescita raccolta differenziata e piste ciclabili.

Per l’associazione: “Tallone d’Achille gli interventi troppo a compartimenti stagni e la mancanza di una strategia e una cabina di regia nazionale che includa Governo, sindaci e comunità locali e risorse adeguate per interventi lungimiranti e innovativi non più rinviabili”.