Archivi categoria: Società

Torna il Premio Buone pratiche di Cittadinanzattiva


Torna il Premio Buone pratiche sicurezza e salute che da anni Cittadinanzattiva promuove per diffondere nelle scuole e tra i giovani. La XV edizione è rivolta agli istituti, di ogni ordine e grado e compresi i nidi, che abbiano realizzato progetti dedicati all’emergenza sanitaria. Scadenza per presentare le domande entro il 16 di Aprile.

Vaccini, scende in campo il volontariato piemontese


Una mano tesa: è quella del volontariato piemontese pronto a scendere in campo per la vaccinazione degli anziani, ma la Regione non risponde. La denuncia delle associazioni nel servizio di Anna Monterubbianesi.

1500 volontari, quasi 200 automezzi per il trasporto delle persone e 130 sedi distribuite sul territorio, provincia per provincia. Sono i numeri dei volontari di Auser, Ada e Anteas che, in Piemonte, offrono sostegno alle persone più fragili del territorio garantendo la spesa a domicilio, la consegna dei farmaci e molti servizi fondamentali.

Eppure la Regione sembra non ascoltarli. Le tre sigle, il mese scorso, hanno dato piena disponibilità a dare un aiuto a sostegno degli anziani per la campagna vaccinale anti Covid, mettendo a disposizione persone, oltre che mezzi e servizi già utilizzabili. Le tre sigle si dicono “certe di poter giocare un ruolo importante in questa fase cruciale della campagna di vaccinazione per i soggetti più fragili”. Adesso tocca alla Regione.

Contro isolamento e povertà educativa: arriva il progetto Rete CEET


Scuola, progetto Rete CEET: presentato il programma web contro isolamento e povertà educativa. Oltre 70 appuntamenti fra laboratori, teatro, cantastorie, incontri con gli autori, approfondimenti e webinar, dedicati a bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni, genitori, insegnanti e educatori.

Inclusione


Un gioco da ragazzi. Prendono il via oggi quattro live promossi da Unione italiana Lotta alla Distrofia Muscolare per sostenere il progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara”: installare giostre e giochi accessibili che permettono a bambini con disabilità di giocare come tutti.

Comunità educanti


È il nuovo bando promosso da Con i Bambini per il mondo del Terzo settore, che si propone di potenziare la rete degli attori che si occupano di educazione e cura dei minori: famiglie, scuola, singoli individui, soggetti pubblici e privati. A disposizione 20 milioni di euro, scadenza entro il 30 aprile 2021.

Colpo all’associazionismo


Bocciati gli emendamenti di proroga della garanzia di accesso al credito per il Terzo settore non commerciale. Il servizio è di Anna Monterubbianesi.

Non ci sarà l’estensione della garanzia dello Stato per l’accesso al Fondo PMI per gli enti non profit che non svolgono attività commerciale. È l’allarme che lancia il Forum del Terzo Settore all’indomani del varo del decreto Milleproroghe in Commissione I Affari Costituzionali e V Bilancio della Camera.

Gli emendamenti presentati che prorogavano la garanzia pubblica al credito per il Terzo settore non commerciale sono stati tutti bocciati. “È una vicenda incomprensibile e sconcertante – ha detto la portavoce Claudia Fiaschi – Ci siamo battuti a lungo affinché anche le associazioni potessero godere degli stessi benefici degli enti commerciali. Le associazioni sono una componente fondamentale dell’economia sociale del Paese e se non le si mette nelle condizioni di riprendersi dalla crisi, le ricadute negative per le nostre comunità saranno gravissime.”

Vent’anni


Compleanno per l’agenzia stampa Redattore Sociale nata nel 2001. Nella prima fase di vita l’attenzione è stata posta sul corretto approccio ai problemi sociali. Oggi la sfida è quella di leggere i fenomeni in termini talmente ampi da diventare globali.

Nuove energie


Sono state sono oltre 125 mila le domande presentate quest’anno per il servizio civile universale. Secondo il Cnesc è un risultato che raccoglie l’entusiasmo dei giovani e il loro desiderio di essere protagonisti attivi nei territori. Per Arci Servizio Civile è necessario che i fondi vengano ampliati e stabilizzati per evitare che un ragazzo su due resti a casa.