Archivi categoria: Società

Bene, ma non basta

notizie

È il commento dell’Alleanza contro la povertà dopo il via libera del Consiglio dei Ministri al decreto sul reddito di inclusione. Il servizio di Giovanna Carnevale.

 

Raggiungerà oltre un milione e mezzo di famiglie in condizione di indigenza assoluta con un minimo di 190 e un massimo di 485 euro mensili. Il Reddito di Inclusione, contenuto nella legge di contrasto alla povertà, fa un ulteriore passo in avanti con l’ok al decreto attuativo in Consiglio dei Ministri. E’ il primo atto concreto per costruire una strategia nazionale di lotta all’esclusione, ha commentato l’Alleanza contro la povertà, ma il percorso è tutt’altro che finito. Obiettivo della politica di Governo, secondo le associazioni promotrici dell’Alleanza, dovrà essere infatti l’universalità della misura, l’adeguatezza del contributo economico e l’integrazione con i servizi del welfare locale. Sono circa 4,6 milioni i poveri assoluti in Italia.

Nuova vita

notizie

Una casa alloggio per le madri vittime del disagio sociale in un bene confiscato alla mafia: accade a San Giuseppe Jato, a Palermo, nell’ex residenza del boss Baldassarre Di Maggio. L’immobile sarà intitolato a Rita Atria, settima vittima “indiretta” della strage di via D’Amelio.

Ripartire

notizie

Al via i primi sopralluoghi per costruire ad Amatrice la Casa della Montagna grazie ad Anpas, Centro alpino italiano e Edison. La struttura servirà da presidio per il volontariato nelle zone terremotate e da punto di riferimento per la prevenzione e la formazione della protezione civile.

#All4TheGreen

notizie

Fino al 12 giugno, sempre a Bologna, una rassegna di 70 eventi per promuovere la cultura della sostenibilità e sensibilizzare al tema del clima e dell’ecologia. Questa l’iniziativa della società civile alternativa al G7 sull’ambiente, che si terrà nel capoluogo emiliano domenica e lunedì prossimo.

Volontariato sanitario

notizie

Presentata in audizione alla Commissione Affari sociali della Camera la posizione di Anpas sui decreti legislativi sulla legge delega. Il servizio di Giordano Sottosanti.

 

La Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati ha ascoltato ieri in audizione il Presidente di Anpas, Fabrizio Pregliasco, in merito ai decreti attuativi della legge delega per la riforma del Terzo Settore. Pregliasco ha espresso parere positivo nei confronti della Riforma e dell’emendamento proposto all’art 57, riguardante il trasporto sanitario e di emergenza, in quanto andrebbe incontro al diritto alla salute di tutti i cittadini. Il Presidente di Anpas, nel suo intervento, ha ribadito i correttivi già indicati insieme al Forum Nazionale del Terzo Settore e sottolineato l’importanza di valorizzare il volontariato, non solo per quanto riguarda le operazioni di assistenza e primo soccorso, ma anche per il servizio aggregativo e comunitario svolto in protezione civile.

Nuove risorse

notizie

Cento milioni di euro per integrare il Fondo per le non autosufficienze e quello per le politiche sociali: è quanto previsto dalla manovra economica del Governo, approvata pochi giorni fa alla Camera e che ora passa al Senato. I soldi verranno reperiti grazie alla web tax, la tassa sulle multinazionali di internet che eludono il Fisco italiano.

#siamounmilione

notizie

Il movimento degli italiani senza cittadinanza lancia una petizione per chiedere al Senato di dare il via libera definitivo alla riforma dello ius soli. Insieme a loro tante associazioni, tra cui l’Arci. Sentiamo il vicepresidente Filippo Miraglia. (sonoro)

Età difficile

notizie

Secondo un’indagine della Società italiana di pediatria, il disagio emotivo degli adolescenti italiani emerge sempre più precocemente e un ragazzo su due ha bisogno di un aiuto psicologico per superarlo. Il 15% ha sperimentato l’autolesionismo, oltre il 30% ha subìto o praticato bullismo.

Nuove frontiere

notizie

Per la prima volta al mondo un paziente affetto da sclerosi multipla cronica in stadio avanzato ha ricevuto una terapia a base di cellule staminali neurali. Un’operazione tutta italiana. Il servizio di Giovanna Carnevale.

 

E’ italiano il primo studio clinico al mondo che prevede una terapia a base di cellule staminali neurali per trattare i pazienti con sclerosi multipla. Condotto da Gianvito Martino, direttore scientifico dell’Ospedale San Raffaele di Milano, valuterà la sicurezza del trattamento su 12 persone con sclerosi multipla progressiva e disabilità tale da comprometterne la piena capacità di deambulare. In caso di esito positivo, si passerà a testare l’efficacia della terapia. L’annuncio arriva durante la settimana nazionale della sclerosi multipla, dal 27 maggio al 4 giugno: promossa da Aism prevede eventi di informazione e sensibilizzazione in tutta Italia sulla malattia degenerativa. Ad oggi sono 114mila gli italiani colpiti, con una media di 3.400 nuovi casi ogni anno.

Pagina 10 di 143« Prima...89101112...203040...Ultima »