Archivi categoria: Diritti

Basta silenzi


Anche le donne con disabilità sono vittime di abusi e molestie. Secondo l’Istat circa il 36% ha subìto violenze fisiche o sessuali. Dietro questi freddi dati numerici ci sono migliaia di storie di vita, ancora poco note e conosciute. A ribadirlo la Fish nella giornata internazionale delle Persone con disabilità. Ai nostri microfoni il presidente Vincenzo Falabella. (sonoro)

Rete pericolosa


Il cyberbullismo è un fenomeno sempre più diffuso. Per combatterlo servono norme certe, ma non solo. Il servizio di Katia Caravello. (sonoro)

Ingiustizia è fatta


Il governo ha raggiunto l’obiettivo di trasformare in legge la campagna di criminalizzazione del diritto d’asilo. È duro il giudizio dell’Arci dopo il voto di fiducia al decreto sicurezza. Ai nostri microfoni, il responsabile politiche per l’immigrazione Filippo Miraglia. (sonoro)

Design for all


Via libera al primo standard continentale approvato dal Forum Europeo sulla Disabilità. La norma elenca requisiti e raccomandazioni che consentiranno a enti ed imprese di progettare beni e servizi accessibili, comprensibili ed utilizzabili da più persone e renderà più consapevoli dell’importanza della progettazione universale.

Al freddo e al gelo


Famiglie sempre più in difficoltà per riscaldarsi e accedere ai servizi energetici. È quanto emerge dal Rapporto di Fondazione Di Vittorio e Spi. Il disagio maggiore tra donne, anziani, separati o vedovi, tra chi percepisce pensioni di invalidità o sociali e tra ex artigiani e casalinghe. Gli strumenti di contrasto come il bonus sociale non hanno portato i risultati sperati.

Rifiutiamoli


Contro l’ipotesi di nuovi inceneritori a Napoli proposta dalla Lega si scagliano reti e comitati locali della Terra dei Fuochi. Ai nostri microfoni Vincenzo Forino dell’associazione A Sud Campania. (sonoro)

Libere dalla violenza


E domenica le donne di tutto il mondo saranno in strada per dire basta a femminicidi, stupri, stalking. Ovunque: nelle case e nei luoghi di lavoro. Una piaga che nel nostro Paese continua a mietere vittime innocenti ogni giorno.

Nessuno è diverso


La violenza sulle donne con disabilità rischia di rimanere un fenomeno sommerso. Il servizio di Katia Caravello. (sonoro)

Le donne con disabilità vittime di maltrattamenti , trovandosi all’incrocio tra diversi tipi di discriminazioni rischiano di rimanere escluse sia dalle politiche di genere e per le pari opportunità che da quelle relative alla tutela dei diritti delle persone con disabilità. A ciò si aggiunge che, a causa della presenza di barriere architettoniche, culturali e sensoriali, spesso i centri antiviolenza non sono in grado di accogliere le loro richieste di aiuto. Il problema potrebbe essere superato se, come dichiarato dalla psicoterapeuta Maria Cristina Pesci durante il festival La violenza illustrata, in corso a Bologna fino al 4 dicembre – i professionisti esperti sulla disabilità potessero essere prestati ai servizi che si occupano di tutte le donne.

Nessuno è diverso


A Roma domani si parla di diversity e disability. Appuntamento presso l’Auditorium Inail, dove l’associazione Abilitando promuove un convegno per approfondire il tema, condividendo le buone pratiche e individuando gli ambiti di applicazione di queste professionalità. L’evento ha ottenuto l’alto patrocinio del Parlamento europeo.

Bene comune


Per oltre il 96% dei cittadini bresciani la gestione dell’acqua deve essere esclusivamente e integralmente pubblica. Il referendum provinciale consultivo ha dato una risposta netta dicono i promotori tra cui tante associazioni cittadine che ora una legislazione nazionale finalmente priva di ambiguità.