Archivi categoria: Società

I capoluoghi di provincia italiani sono fermi al palo sulle performance ambientali: il nuovo report Ecosistema urbano 2022


Non ci siamo

In Italia capoluoghi di provincia fermi al palo sulle performance ambientali. Il servizio è di Fabio Piccolino.
I capoluoghi di provincia sono poco propensi a migliorare le proprie performance ambientali, sono paralizzati da alcune emergenze urbane ormai croniche. Più smog con i valori di picco che tornano lentamente a crescere nelle aree urbane storicamente afflitte da mal’aria. Questo emerge nel nuovo report Ecosistema urbano 2022 di Legambiente in collaborazione con Ambiente Italia e Sole24 ore. Bolzano è la città regina del green.

La Fish onlus ha incontrato la neo ministra alla Disabilità Alessandra Locatelli


Un nuovo confronto

La Fish onlus ha incontrato la neo ministra alla Disabilità Alessandra Locatelli: la federazione ha immediatamente espresso le preoccupazioni per la situazione economica in cui versano le persone con disabilità e le loro famiglie sollecitando e proponendo, al Ministro, concreti interventi da portare al nuovo Decreto Aiuti.

Ergastolo ostativo, Antigone: “Governo rimasto imprigionato nella paura di fare un regalo alle mafie”


Una pena infinita

Il governo interviene sul carcere ostativo attraverso un decreto, arriva la risposta di Antigone. Il servizio è di Pierluigi Lantieri.

Il primo consiglio dei ministri di Giorgia Meloni è intervenuto in modo urgente sull’ergastolo ostativo, inserendolo in un decreto legge. “Il governo è rimasto imprigionato nella paura di fare un regalo alle mafie – ha affermato Patrizio Gonnella, presidente di Antigone Onlus – innovando in modo non sufficiente la legislazione penitenziaria. È mancato un generale ripensamento dell’attuale disciplina della concessione dei benefici ai condannati per una serie del tutto eterogenea ed illogica di reati anche ben distanti da qualsiasi matrice organizzata, mafiosa o terroristica. Nel decreto c’è finanche un inutile aggravamento di tale disciplina”.

di Pierluigi Lantieri

Italia senza nidi: solo il 20% dei bambini al secondo anno ne hanno accesso


Senza nidi

“Solo il 20% dei bambini al secondo anno e solo il 10% di quelli al primo anno di vita hanno accesso a un nido”. Ad affermarlo è il direttore tecnico dell’area educativa dell’Istituto Innocenti, Aldo Fortunati, nel corso del convegno tenutosi al Palazzo reale di Milano.