Archivi categoria: Sport

Lo Sport fa rete


Lo Sport fa rete. E di cittadinanza si parlerà anche oggi a Roma in un convegno in cui parteciperanno società ed associazioni sportive dilettantistiche presenti sul territorio capitolino. Ci dice di più Daniele Masala, organizzatore dell’evento.

Un calcio oltre le sbarre


Un calcio oltre le sbarre. Trasformare il carcere di Genova Marassi in un campo olimpico, i detenuti in atleti, la polizia penitenziaria in tifosi. È questo l’obiettivo di “A Marassi… si gioca”, la festa dello sport per i figli e i familiari dei detenuti organizzata dal Centro sportivo italiano, in programma sabato 20 ottobre nel penitenziario ligure.

 

Discesa libera


Discesa libera. Al via Freerider ski tour, progetto che verrà presentato domani ad Aversa, e che avvicina le persone con disabilità allo sci. “Bisogna mettere in luce l’enorme possibilità che lo sport offre a tutti – spiega il centro Corpora che organizza l’iniziativa – il raggiungimento di una vita piena di soddisfazione ed emozioni, da condividere con gli altri”.

 

In forma


In forma. Secondo recenti dati diffusi dalla commissione Europea l’obesità infantile coinvolge circa 22 milioni di bambini nel vecchio continente e la cifra è destinata a crescere. Per questo giovedì a Bruxelles verrà organizzato un convegno che vuole essere anche un’occasione per riflettere ai massimi livelli accademici e politici sul parziale fallimento delle politiche finora adottate per contrastare il fenomeno.

 

 

A gamba tesa


A gamba tesa. Da domani e fino al 31 ottobre, si svolgerà la Fare Action Week, due settimane d’azione contro il razzismo nel calcio. L’iniziativa è organizzata dalla Football aginst racism in Europe con il supporto della Uefa. Tutte le info e il programma delle iniziative italiane su www.farenet.org

 

Il cammino dei diritti e dei colori


Il cammino dei diritti e dei colori. Domenica, in occasione della Giornata nazionale del camminare, promossa da FederTrek, l’associazione sportiva dei richiedenti asilo Liberi Caminantes propone a Roma un percorso multietnico nei luoghi simbolici della difesa dei diritti nella capitale. Alberto Urbinati, tra gli organizzatori dell’evento: “l’esordio di quest’anno sarà con questa Giornata del camminare a cui aderiamo proponendo un nostro itinerario che va a toccare 7 punti che per noi sono significativi perché rappresentano alcuni dei valori in cui crediamo”

 

 

Sport e diritti


Sport e diritti. Si svolge oggi e domani a Utrecht, la conferenza Uniti contro l’omofobia nello sport, organizzata dall’European gay and lesbian sport federation, in collaborazione con il Consiglio d’Europa e l’ateneo della città olandese. Daniela Conti, del dipartimento Internazionale Uisp “i temi cardine sono quelli di sensibilizzare queste tematiche nel mondo dello sport che rimane forse uno degli ultimi settore dove il tabù dell’omosessualità è ancora molto forte. Saranno presentate una serie di attività, azioni, campagne sia del Consiglio d’Europa sia della Federazione a difesa del Calcio Olandese per promuovere progetti futuri”. 
 

 

Un tuffo d’inclusione


Un tuffo d’inclusione. La leggenda del nuoto Mark Spitz era ieri nella Capitale, in qualità di testimonial del progetto A-Roma, promosso dalla Fondazione Laureus. Che consentirà a dieci bambine rom di seguire un corso di nuoto in una piscina del quartiere di Torpignattara. Sponsor dell’iniziativa anche i due nuotatori italiani, Luca Dotto e Filippo Magnini.

 

Un tackle all’omofobia


Un tackle all’omofobia. Giovedì, nella giornata nazionale del coming out, la Federcalcio olandese lancia FC Gay, campagna di sensibilizzazione contro l’omofobia. Il progetto prevede la costituzione di una squadra che disputi amichevoli per perorare la causa dei diritti omosessuali. A sostegno dell’iniziativa, numerosi eterosessuali, tra i quali l’allenatore ed ex calciatore di Ajax e Barcellona, Ronald De Boer.