Archivi categoria: Cultura

Abbracciamo la cultura


Un week-end pieno di iniziative ed appuntamenti in tutta Italia per salvaguardare il nostro patrimonio artistico, ogni giorno minato dai tagli alle risorse. Un percorso  di  eventi  supportato  da un appello firmato da artisti, scrittori, attori, docenti e semplici  cittadini  che propone un futuro dell’Italia diverso, all’insegna della cultura.

Scampia non è una “Terranera”


Al teatro Metropolitan di Aversa va in scena domani il musical di Giuseppe Capoluongo che racconta la storia di un educatore di comunità che, trasferito a Scampia, si troverà a vivere alcune realtà conosciute sino ad allora solo attraverso la tv o i giornali. La compagnia è quella dell’Ansi Teatro insieme a giovani attori, cantanti, ballerini non professionisti, tutti studenti degli Istituti superiori del territorio.

Cinema sociale


Ad Arezzo i vincitori della quarta edizione del Festival organizzato dal Cesvot. Il miglior film, la miglior sceneggiatura e il miglior interprete, sono andati al lungometraggio “Il corpo celeste” di Alice Rohrwacher. Il corto più bello è invece quello degli studenti dell’Istituto professionale di Stato Luigi Einaudi di Grosseto, intitolato “Aisha”.

Certi Sguardi


È il titolo della mostra fotografica organizzata da Shoot 4 Change e PhotoAid che si può visitare a Milano, nella centralissima via Dante. Trentasei esperienze di volontariato, racchiuse in 36 scatti d’autore. Ogni fotografia contiene una storia che traspare dai particolari, dai contesti e, appunto, dagli sguardi.

Letture dignitose


Medici Senza Frontiere compie 40 anni. E per celebrare la fondazione dell’Organizzazione umanitaria premio Nobel per la Pace, nove scrittori da tutto il mondo raccontano, attraverso i loro occhi, storie di un’umanità costretta a lottare ogni giorno per la propria sopravvivenza. Testimonianze raccolte in Dignità! edito da Feltrinelli.

Tempo rubato alla ’ndrangheta.


Con questo dvd gli studenti della scuola media Gebbione-Bevacqua di Reggio Calabria hanno vinto l’aquilone d’oro del Ragazzi Spot Festival, organizzato dal Museo della ’ndrangheta in tutte le scuole d’Italia. Un progetto che proseguirà anche nel 2012 con diversi laboratori per educare i ragazzi alla cultura della legalità.

Arts for life


Serata musicale, questa sera a Roma, in favore di Casa Vhida, il Centro per bambini, bambine e adolescenti di Salvador de Bahia che convivono con l’aids. L’appuntamento è al Teatro Preneste, l’ingresso è ad offerta libera, per ascoltare della buona musica dal vivo e fare del bene.

La cultura del viaggio


Turismo responsabile, sviluppo sostenibile dei territori, valorizzazione della cultura locale. Tanti i temi sul tavolo del Forum dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile. Sentiamo Micaela Solinas, del dipartimento ambiente di Cts: “verranno presentate alcune buone pratiche da parte di soci Aitr che vanno dall’ambito della formazione a quello di premi che hanno l’obiettivo di promuovere la qualità e l’eccellenza nell’ambito del turismo, a esperienze specifiche di turismo in bicicletta piuttosto che turismo scolastico, a esperienze di turismo che si pongono come strumento di lotta alle mafie, come quella di Addio Pizzo Travel”.

Grand Tour di cultura


Nelle Marche fino all’11 dicembre, musei, archivi e biblioteche offriranno un viaggio nella storia della Regione con aperture straordinarie, letture, spettacoli, concerti, laboratori creativi, mostre e visite guidate. Il Grand Tour sarà anche l’occasione per visionare i documenti, i cimeli e le opere d’arte che testimoniano l’apporto anche di illustri marchigiani alla realizzazione dell’unità d’Italia.

“Se vuoi cambiare il mondo comincia a muoverti”


È lo slogan di Caravan. Artists on the Road. Il servizio di Antonia Fama. (servizio) Una piccola carovana musicale è partita dal palco mobile di piazza Comitato di Liberazione Nazionale a Torino, per raggiungere la sede della Fondazione CRT, in via XX Settembre. È iniziata così, tra musica, canti e balli, la presentazione di un ambizioso progetto di teatro sociale e di comunità, che vede schierati in prima fila Fondazione Crt, Università di Torino e Teatro Popolare Europeo, per un progetto che partendo dal capoluogo piemontese viaggerà, in tre anni, in nove Paesi europei.“Rinascere dalla crisi” è il tema conduttore dell’evento itinerante sosterà sotto la Mole dal 2 dicembre ai primi di gennaio e vivrà il suo momento clou la notte di Capodanno. Simbolo e cuore del progetto è un caravan, un camion multimediale che accoglie le più svariate espressioni artistiche.