Archivi categoria: Economia

Mestieri pericolosi


Legacoop Veneto e Inail regionale insieme per applicare le linee guida contro la violenza sugli operatori della sanità e dei servizi e per riconoscere, prevenire e gestire queste situazioni sui luoghi di lavoro. Dati alla mano, gli addetti a contatto con il pubblico presentano una maggiore esposizione alle aggressioni fisiche o verbali: un rischio peraltro in crescita.

La buona impresa


Primo obiettivo: crescita sostenibile. E poi più lavoro, più equità sociale, più consumi. E ancora il futuro e la responsabilità sociale delle aziende. Sono alcuni degli obiettivi e proposte contenuti nel Manifesto “La buona impresa” firmato dalle organizzazioni datoriali tra cui l’Alleanza delle cooperative italiane.

Questione di ricette


L’alleanza contro la povertà confronta il Rei, Reddito di inclusione, con il Reddito di Cittadinanza. Il servizio è di Giuseppe Manzo
Non è più possibile richiederlo per via dell’istituzione del Reddito di cittadinanza, i suoi ultimi beneficiari stanno per terminare il percorso avviato, ma fa ancora parlare di sé: è il Rei, il Reddito di inclusione che lo scorso marzo 2019 è stato soppiantato dalla nuova misura voluta dal Movimento Cinquestelle. Al Rei è dedicato un convegno organizzato dall’Alleanza contro la povertà che si terrà oggi alle ore 15 a Roma presso la sede di Acri. Sebbene i numeri del Reddito di cittadinanza siano molto più consistenti di quelli del vecchio Reddito di inclusione, quest’ultima misura sembra avere ancora qualcosa da dire sul tema della lotta alla povertà. “Secondo i dati Inps il Reddito di Cittadinanza (RdC) raggiunge oltre 1 milione di nuclei familiari, pari a più di 2,5 milioni di persone che si trovano in situazioni di disagio economico – spiega una nota dell’Alleanza -. Permangono alcune criticità: la componente “passiva” della misura, monetaria, necessita di correttivi per essere più equa ed equilibrata”.

Torno al Sud


A Vaccarizzo, in provincia di Cosenza, avviato un processo di trasformazione sociale con la partecipazione degli abitanti e non solo: coinvolto anche il Mit di Boston. Dall’Italia e dall’estero arrivano richieste di case e già si intravede l’emigrazione di ritorno. Tra i prossimi passi l’apertura della “putiga”, la bottega in dialetto

Povera salute


La Fondazione Francesca Rava – da 20 anni attiva nel campo dell’aiuto sanitario alle persone in difficoltà – nel corso del 2019, ha raccolto oltre 230 mila farmaci pediatrici e prodotti baby care, aiutando e supportando 36 mila minori. In una ricerca, la Fondazione parla di oltre 4 milioni di persone in Italia costrette a rinunciare alle visite specialistiche per problemi economici

Un’altra strada


La crescente disuguaglianza nei Paesi in via di sviluppo e in quelli sviluppati potrebbe esacerbare le divisioni e rallentare la crescita generale. È quanto rivela l’ultimo studio sul tema pubblicato dalle Nazioni Unite, il World Social Report 2020. La politica però balbetta. Ascoltiamo il commento del presidente delle Acli, Roberto Rossini. (sonoro)

Impresa pulita


A Napoli un’operazione di polizia ha messo sotto scacco un clan della zona vesuviana. Sos Impresa-Rete per la legalità, associazione anti-racket, plaude e incoraggia a denunciare: “Liberare i nostri territori dalla criminalità e lavorare per uno sviluppo economico sano e libero dalle mafie è possibile”.

Vite a giornata


Le condizioni dei braccianti stranieri in Basilicata nel rapporto di Medici Senza Frontiere. Il servizio è di Giuseppe Manzo
“In tutta la mia vita non ho mai visto un posto peggiore di questo”. È una delle testimonianze del lavoro raccolto nel report “Vite a giornata, precarietà ed esclusione nelle campagne lucane”, presentato a Matera. Il rapporto fotografa la realtà di marginalizzazione e invisibilità delle persone incontrate nella zona, in totale circa 2000, in maggioranza di origine straniera e impiegate in agricoltura, come braccianti. Lavoratori stagionali che si spostano sul territorio secondo il periodo della raccolta a cui si sommano i migranti che risiedono in Basilicata e gli esclusi dall’accoglienza. In tutto sono 7 gli insediamenti (3 in provincia di Matera e 4 in provincia di Potenza) in cui il team di Msf è intervenuto: si tratta di ex aree industriali, capannoni e vere e proprie baraccopoli a cielo aperto, dove le condizioni di vita sono totalmente fatiscenti. In tutti i siti visitati manca l’acqua potabile e l’elettricità, così come un sistema di smaltimento di rifiuti, che aggrava le condizioni igienico sanitarie e mette a rischio la salute delle persone.

Generazione ingiustizia


In Italia i ricchi sono soprattutto figli dei ricchi e i poveri figli dei poveri. Oltre il 30% degli occupati giovani guadagna meno di 800 euro lordi al mese. Il 13% degli under 29 italiani versa in condizione di povertà lavorativa. Sono i dati pubblicati da Oxfam nel rapporto sulle disuguaglianze. Il quadro globale è impressionante: sono solo 2153 i miliardari che posseggono nel mondo una ricchezza superiore al patrimonio complessivo di 4,6 miliardi di persone.