Archivi categoria: Economia

Rincaro prezzi, le misure dell’Esecutivo non convincono a pieno gli italiani


Quanto mi costi. La questione del rincaro dei prezzi è molto sentita dagli italiani che sono pronti a cambiare le proprie abitudini, riducendo il consumo di molti prodotti e servizi come i carburanti o le utenze domestiche ma la misura messa in atto dal Governo non convince completamente. Questo emerge dal Radar settimanale di Swg.

Boom di dimissioni: la grande fuga dei lavoratori dipendenti


La grande fuga. Crescono le dimissioni dei lavoratori dipendenti, che nei primi nove mesi del 2021 aumentano del 31,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. È quanto emerge dal report del progetto di ricerca Monitor Fase 3, a cura di Area Studi Legacoop e Prometeia.

Infortuni sul lavoro, tra denunce in aumento e ispettori da assumere


 

 

In cerca di sicurezza. Aumentano le denunce per infortuni sul lavoro e il ministero annuncia oltre mille ispettori in più. Il servizio è di Giuseppe Manzo.

Secondo i dati Inail le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Istituto tra gennaio e dicembre 2021 sono state oltre mezzo milione, +0,2% rispetto allo stesso periodo del 2020 mentre 1.221 delle quali quelle con esito mortale (-3,9%). In aumento le patologie di origine professionale denunciate con un +22,8%.

Intanto il ministro del Lavoro Orlando ha annunciato oltre mille assunzioni tra ispettori e funzionari entro il mese di febbraio mentre a metà mese uscirà un bando per altre 1249 unità nel settore.

Moda sostenibile: il centro Remida alla fiera “Milano Unica”


Moda sostenibile. Arriva alla fiera “Milano unica” che inizia domani la capsule collection di Remida Napoli: il centro di riuso creativo con sede nella periferia orientale della città, promuove la ricerca sui materiali di scarto attivando nuovi processi educativi e formativi.

Pnrr, il monito delle Acli: “Preoccupati dall’incertezza sul Governo”


Troppa incertezza. Le Acli lanciano un monito sul Pnrr: “Ci preoccupa – dicono – il cammino di realizzazione in cui tanta parte dovrà avere la spesa sociale, e che non può essere messo in discussione dal prevalere dello spirito di fazione e dall’incertezza dell’azione di governo”.

Smart working, oltre 7 milioni gli italiani dietro lo schermo


Dietro lo schermo: sono oltre 7 milioni gli italiani che lavorano da remoto. Il 61% almeno 3 giorni a settimana. Prima della pandemia era l’11% degli occupati, nel 2021 i lavoratori agili sono saliti al 32,5%. È quanto emerge dal dossier realizzato dall’Istituto nazionale per l’analisi delle politiche pubbliche.

Avviso pubblico diretto al terzo settore: 80 milioni per 9 regioni colpite dal Covid


 

 

 

Comunità solidali. Avviso pubblico per 9 regioni colpite dalla pandemia nato da collaborazione ministero del Lavoro, Agenzia coesione territoriale e Forum Terzo settore. Il servizio è di Giuseppe Manzo

Importante opportunità per volontariato, Associazioni di promozione sociale e Onlus impegnate nell’emergenza Covid-19 in Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Lombardia e Veneto, cui è diretto l’Avviso pubblico con finanziamenti pari a 80 milioni di euro. Del totale stanziato, 64 milioni sono destinati alle regioni del Mezzogiorno e 16 a Lombardia e Veneto.

Le risorse rappresentano un’opportunità per il terzo settore operativo in quei territori maggiormente colpiti dal Covid e nei quali è quanto mai utile il ruolo svolto dalle organizzazioni della Società Civile nella costruzione di Comunità Solidali.

Studenti in piazza per Lorenzo Parelli: la richiesta di uno statuto


Proteggere la formazione. Dopo la morte del 18enne Lorenzo Parelli le associazioni degli studenti sono scesi in piazza Roma e in diverse città: chiedono l’introduzione di uno statuto delle studentesse e degli studenti durante l’alternanza scuola-lavoro, che tuteli i reali obiettivi formativi.