Archivi categoria: Società

La sicurezza non va in vacanza


Cittadinanzattiva chiede verifiche strutturali delle scuole entro agosto. La richiesta è rivolta a Comuni e Province affinché effettuino esami di vulnerabilità sismica. La presidente dell’associazione, Adriana Bizzarri, chiede anche al ministro la convocazione dell’Osservatorio sull’edilizia scolastica.

Codice etico


Approvate all’unanimità dall’assemblea del Forum Nazionale le linee guida che definiscono i valori e i principi fondamentali dei soggetti di Terzo settore. Per la portavoce Claudia Fiaschi è “un atto dovuto che rafforza la nostra identità e ci aiuterà a far crescere e rendere sempre più visibile la qualità dei comportamenti delle nostre reti e organizzazioni”.

Fuori dall’invisibilità


Si celebra oggi la Prima Giornata Nazionale dei Sordociechi, promossa da Unione italiana Ciechi e Lega del Filo d’Oro, volta a richiamare l’attenzione su questa categoria di persone per consentire una maggiore integrazione e partecipazione alla vita sociale. Se ne parla a 50 anni dalla scomparsa di Hellen Keller, in un convegno al Senato. Ascoltiamo Mario Barbuto, presidente di Uici. (sonoro)

Tutti per uno


Una campagna per spingere anche i cittadini stranieri a fare volontariato. È promossa da Csv di Asti-Alessandria. Il servizio di Anna Monterubbianesi.

(sonoro)

Punta al protagonismo civico dei cittadini la nuova campagna di sensibilizzazione al volontariato ideata dal Csv di Asti-Alessandria. I destinatari sono le persone che dispongono di più tempo e disponibilità: giovani, universitari e neo pensionati. Con una novità, l’apertura ai cittadini stranieri del territorio, “una forza sociale che può offrire un contributo importante per l’affermazione di una moderna cultura della solidarietà”. Per tutti l’occasione di essere protagonisti della crescita sociale della comunità. La scelta della terza categoria di destinatari deriva da un protocollo siglato tra Regione e i centri di servizio per il volontariato locali nel 2017 e finalizzato all’inclusione attiva dei cittadini stranieri, volto anche nel costituire nuove associazioni.

Zero sprechi


Un protocollo d’intesa per favorire e valorizzare la donazione delle eccedenze alimentari e contemporaneamente ridurre la quantità di rifiuti. È stato siglato in Regione Toscana, tra istituzioni, aziende e associazioni.

Mezzogiorno solidale


Rifugiati, arriva la “carta d’identità” dei servizi nelle cinque regioni del Sud. Una mappa dettagliata per sapere dove rivolgersi in caso di bisogno in Campania, Calabria, Basilicata, Puglia e Sicilia. L’iniziativa è stata realizzata nell’ambito di Com.In 3.0 e del Fondo Asilo e che ha coinvolto anche il Consorzio Nova.

Risorse umane


Un modello per misurare il “valore intangibile” del volontariato. Università della Calabria e Csv di Cosenza hanno avviato una ricerca per elaborare un nuovo modello di analisi dell’impatto sociale del non profit. Si partirà dai dati e gli accademici incontreranno direttamente le associazioni.

Siete i benvenuti


Nonostante il clima di ostilità e di paura, si registra un picco di iscrizioni per il progetto di Refugees Welcome Italia che promuove l’accoglienza in casa dei rifugiati. Negli ultimi nove giorni, sottolinea l’associazione, ben 40 famiglie hanno dato la loro disponibilità.

La buona scuola


Al via la proposta di legge di iniziativa popolare per introdurre un’ora alla settimana di educazione alla cittadinanza. Il servizio di Anna Monterubbianesi.

Ci sono centottanta giorni per raccogliere, su tutto il territorio nazionale, le 50.000 firme necessarie per depositare in Parlamento la proposta di legge di iniziativa popolare per introdurre nelle scuole un’ora alla settimana di educazione alla cittadinanza, come disciplina autonoma con propria valutazione. La proposta è nata per volontà del sindaco di Firenze ed è stata condivisa da molti sindaci in coordinamento con l’Anci. L’obiettivo è di portare tra i banchi di scuola lo studio della Costituzione e delle istituzioni dello Stato italiano e dell’Unione Europea, i diritti umani, l’educazione digitale e quella ambientale, gli elementi fondamentali di diritto e di educazione alla legalità per lavorare sul senso civico dei ragazzi ed allontanare sempre di più fenomeni di bullismo.