Archivio Redazione GRS

Un nuovo welfare

di Redazione GRS


Interventi strutturali a sostegno della disabilità: le proposte di Fish e Fand al governo Draghi nel servizio di Fabio Piccolino.

 

Salute, scuola, lavoro e lotta alla segregazione: sono questi i temi più importanti a cui, secondo Fish e Fand, il governo Draghi dovrà dedicarsi nei prossimi mesi.
Le due federazioni si dichiarano disponibili al confronto e alla collaborazione, con la convinzione che le politiche di rilancio del Paese debbano passare necessariamente per il riconoscimento dei diritti, dell’inclusione e delle pari opportunità per tutti i cittadini e le cittadine con disabilità, che oggi continuano ad incontrare ostacoli nella loro partecipazione nella società e a subire violazioni dei diritti umani in ogni ambito della loro vita.

Protezione sociale

di Redazione GRS


Nel primo incontro con il ministro Orlando l’Alleanza delle Cooperative chiede un percorso graduale di allentamento del blocco dei licenziamenti, la proroga degli ammortizzatori per l’emergenza Covid e politiche attive più efficaci.

Un bel dono

di Redazione GRS


Grazie anche a #Donafuturo 2020, il cui obiettivo di 20.000 Euro è stato ampiamente superato, Aisla potrà potenziare il servizio di trasporto su mezzi adeguatamente attrezzati in tutta Italia, a beneficio delle persone con SLA, delle loro famiglie e dei loro caregivers, senza trascurare le persone con altre disabilità.

Affido culturale

di Redazione GRS


Parte da Napoli, Roma, Bari e Modena il progetto pilota dell’impresa sociale Con i bambini per donare ai minori in povertà educativa visite ai musei, spettacoli teatrali e concerti con l’obiettivo di rendere gratuiti e accessibili i luoghi della cultura e facilitare la condivisione del tempo libero tra le famiglie.

Di corsa per le cure

di Redazione GRS


Fino al 7 marzo i maratoneti, professionisti e principianti, possono sostenere Emergency correndo in solitaria come e dove preferiscono. Per unirsi alla squadra solidale basterà iscriversi al percorso collettivo per conquistare insieme i 20.000 km che intercorrono tra le strutture sanitarie dell’organizzazione sparse nel mondo.

Non essendo una gara competitiva non ci saranno graduatorie e vincitori, ma è richiesto a tutti i partecipanti di indossare il pettorale dell’evento che arriverà con l’iscrizione, con un disegno realizzato appositamente per l’occasione dall’illustratore Fabio Magnasciutti, e di testimoniare la propria partecipazione con foto o brevi filmati da condividere tramite social network, taggando l’evento con l’hashtag #mymarathonforemergency. Per chi, invece, parteciperà all’iniziativa all’aperto, potrà tracciare il percorso eseguito tramite app per poterlo condividere sui social.

Testimonial dell’evento sarà l’attrice Paola Minaccioni, da sempre sostenitrice di EMERGENCY, che ha illustrato in un divertente video i vari modi per partecipare alla maratona. Per iscriversi all’iniziativa MY MARATON FOR EMERGENCY è necessario registrarsi online tramite il link https://sostieni.emergency.it/mymarathon/. Al momento dell’iscrizione si potranno dichiarare i chilometri in programma con una quota minima di 10 euro, corrispondenti a 10 chilometri di maratona virtuale. Subito dopo, si riceveranno tramite e-mail il pettorale e una cornice per postare la propria foto durante MY MARATHON FOR EMERGENCY.

Pendolaria 2021

di Redazione GRS


Il trasporto ferroviario ai tempi del Covid nel rapporto di Legambiente. Ascoltiamo il servizio di Anna Monterubbianesi.

Il Next Generation EU potrebbe rappresentare la svolta per un trasporto su ferro sostenibile, se le risorse europee saranno accompagnate da una chiara e puntuale visione di obiettivi, riforme e investimenti che da qui al 2030 guardino, in primo luogo, agli spostamenti nelle aree urbane, raddoppiando il numero di viaggiatori su treni regionali e metropolitane, recuperando i ritardi infrastrutturali nelle città e potenziando l’offerta e i servizi per le linee ferroviarie al Sud.

Sulla nomina di Giovannini a nuovo ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Legambiente commenta: “Un’ottima scelta, siamo pronti a dare il nostro contributo per uno sviluppo sostenibile che guardi alle priorità del Paese”.