Archivi categoria: Economia

Più benefici che costi


Più benefici che costi. I lavoratori migranti portano nelle casse dello Stato un miliardo e mezzo di euro ogni anno. È quanto emerge da un dossier del Centro Studi e Ricerche Idos. Il rapporto tra la spesa pubblica per l’immigrazione, contributi previdenziali e tasse, mostra come l’Italia incassi dagli stranieri più di quanto spende per loro e le loro famiglie.

Grazie a mamma e papà


Grazie a mamma e papà. Secondo un’indagine Coldiretti più di un italiano su tre, quest’anno, non solo non è riuscito a risparmiare, ma è stato costretto a chiedere un aiuto economico ai genitori per arrivare alla fine del mese. Se la famiglia non può, il 14% si è rivolto a banche e finanziarie 

Oltre l’indigenza


Oltre l’indigenza. Per la prima volta associazioni, organizzazioni, sindacati e soggetti istituzionali insieme per sostenere il cammino verso un Piano nazionale di contrasto alla povertà assoluta. Un’emergenza che colpisce quasi 5 milioni di italiani. Il servizio di Anna Monterubbianesi: “Fronteggiare la crisi ripartendo dagli ultimi. Nasce oggi a Roma l’Alleanza contro la povertà in Italia, soggetti sociali, istituzioni, sindacati e terzo settore per la prima volta uniti dall’urgenza di promuovere adeguate politiche contro la povertà assoluta, un fenomeno in crescita nel nostro Paese, che colpisce un numero sempre crescente di cittadini. La proposta ha l’obiettivo di far partire già per il  2014, a cominciare da questa  legge di stabilità, un piano nazionale di contrasto alla povertà, che veda il pieno coinvolgimento delle organizzazioni sociali e del terzo settore nell’offerta di servizi, e che metta al centro le persone discriminante, senza però innescare una guerra tra poveri”.
 

Povero Belpaese


Povero Belpaese. Dal 2010 un italiano su quattro arriva a fine mese “con molte difficoltà”, il 68% ha paura di perdere il lavoro e solo il 39% pensa di appartenere al ceto medio. Lo dice l’indagine realizzata da Swg per Legacoopsociali e presentata in occasione dell’apertura del terzo congresso nazionale.

Aiuti e speranze


Aiuti e speranze. In Toscana, a partire da oggi, i lavoratori in difficoltà economiche saranno meno soli. Entra in vigore, infatti, la misura sul microcredito, varata dalla Regione per sostenere tutti coloro che hanno necessità di rivolgersi alle banche per un piccolo prestito per fronteggiare una fase di difficoltà. 

I cittadini che fanno impresa


I cittadini che fanno impresa. Da domani a Roma 300 delegati da tutta Italia parteciperanno al terzo congresso nazionale di Legacoopsociali. Sarà anche l’occasione per presentare la ricerca Swg nella quale si evidenzia come il 70% degli italiani vuole investimenti sul welfare recuperando le risorse dall’evasione fiscale. E anche come sia sempre più alta la fiducia verso le coop sociali e il mondo del non profit.

Strana occupazione


Strana occupazione. In Italia due contratti su tre, stipulati negli ultimi anni, sono a tempo determinato ed esistono fino a 45 tipologie di posizioni “non standard”. Dai mini-jobs al finto lavoro autonomo: tutti i numeri dell’atipicità racchiusi nel progetto Accessor che coinvolge i principali otto paesi europei. 

Il lavoro è cittadinanza


Il lavoro è cittadinanza. È il progetto presentato oggi dal presidente dell’Inps Mastrapasqua insieme al ministro all’integrazione Kyenge. In Italia ci sono oltre due milioni di lavoratori stranieri ma solo 27mila hanno diritto alla pensione, contribuendo al 10% del Pil nazionale.
 

 

A tasche vuote


A tasche vuote. Al Palazzo della Cancelleria di Roma si è celebrata l’89ª Giornata mondiale del Risparmio, organizzata dall’Acri. C’era per noi Clara Capponi.

Cassa-forte


Cassa-forte. Le Fondazioni bancarie rinnovano il sostegno del volontariato. A tre anni dal precedente accordo col mondo del Terzo settore, arriva l’intesa con l’Acri: fondi fino al 2016, nonostante lo sfavorevole scenario economico e finanziario. Previsti anche incontri trimestrali per promuovere e sostenere gli interventi.