Notizie

Diritto al pediatra per i minori stranieri: la novità in Campania

di Redazione GRS


Un passo avanti. In Regione Campania a partire dallo scorso 17 marzo anche i figli di persone extracomunitarie irregolari fino a 14 anni avranno diritto, come tutti i bambini, all’assegnazione gratuita di un pediatra di libera scelta del Servizio Sanitario Nazionale. Per Emergency “un importante traguardo per l’accesso alle cure dei minori, ma in tante regioni persiste ancora il vuoto normativo”.

Volontariato, tornano i Good Deeds Day a Roma

di Redazione GRS


 

 

 

I giorni buoni. Volontariato, torna a Roma i giorni dedicati il weekend dedicato alle buone azioni, il servizio è di Clara Capponi.

Settima edizione per Good Deeds Day, la grande festa del volontariato di Roma e provincia promossa dal Csv del Lazio che torna finalmente in presenza i prossimi 25, 26, 27 marzo e il 2 e 3 aprile. Nel corso dei due week end i volontari incontreranno i cittadini, che potranno partecipare alle iniziative organizzate da associazioni, gruppi spontanei, comitati e istituzioni a livello locale.

In particolare, il 27 marzo, giorno della Fan Race, al Circo Massimo, corridori e famiglie saranno accolti dai volontari con laboratori, visite gratuite per la prevenzione sanitaria, animazione per grandi e bambini. Un modo utile e divertente per conoscere le finalità di tante associazioni.

Più visibilità allo sport femminile: la Commissione della Federazione Olimpica Irlandese

di Redazione GRS


Sotto i riflettori. In Irlanda la Federazione Olimpica ha istituito una Commissione sull’uguaglianza di genere per dare più visibilità allo sport femminile. La disparità tra i sessi nello sport è ancora presente e questa mossa ha due obiettivi: aumentare la copertura mediatica riservata alle atlete e far crescere la presenza delle donne che allenano, infatti a Tokyo erano solo il 13%.

Gradualmente, anche se forse un po’ a rilento, anche nel mondo dello sport ci si sta avvicinando alla parità ed equità di diritti, indipendentemente dal genere di appartenenza; così come, quotidianamente, possono esserci passi indietro (basti pensare alla polemica per il tweet per l’8 marzo degli All Blacks), allo stesso modo vanno segnalati passi in avanti.

Nel dettaglio, è il caso della Federazione Olimpica Irlandese (OFI) che ha deciso di istituire una Commissione sull’uguaglianza di genere in occasione della giornata internazionale della donna: la disparità tra i sessi (in generale, ma in questo caso nello sport) è ancora presente e molto evidente; questa mossa ha l’obiettivo di ridurla (o quantomeno provarci) ai minimi.

Lo testimoniano le parole del membro del consiglio dell’OFI, Lochlann Walsh, riportate da insidethegame: “Lavoreremo principalmente su due aree: maggiore rappresentanza femminile a eventi di alta portata e maggiore visibilità per lo sport femminile“. Due chiari obiettivi, scaturiti da una riflessione su quanto lasciato dai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: “Innanzitutto, purtroppo, lo sport femminile non gode della stessa copertura mediatica di quello maschile, lavoreremo anche su questo; e poi Tokyo ci ha detto che solo il 13% di tutti gli allenatori erano donne: vogliamo cambiare da subito questa tendenza“.

Ucraina, la buona accoglienza del terzo settore

di Redazione GRS


La buona accoglienza. Sessanta persone in fuga dall’Ucraina e giunte ieri in Italia grazie a Croce Rossa e Protezione Civile saranno inserite in strutture gestite dall’Arci in collaborazione con i Comuni e le Prefetture di Genova, Teramo, Perugia, Potenza, Pistoia e Lecce. Si tratta in gran parte di persone fragili e con disabilità.